Cane anziano: cure specifiche - ADVANCE

Cane anziano: cure specifiche

Come tutti gli esseri viventi, anche i cani invecchiano. Per quanto possa sembrare solo ieri che è arrivato a casa un nuovo cucciolo, oggi è un cane anziano e ha bisogno di cure specifiche.

Questa cura può variare a seconda della razza del tuo cane, anche se si basa su una buona alimentazione, un moderato esercizio fisico e riposo. Inoltre, è una buona idea continuare ad allenare le sue capacità sensoriali e fornirgli stimoli per mantenere forti la vista, l'udito e l'olfatto.

 

IL MIO CANE STA INVECCHIANDO

 

Come regola generale, possiamo considerare un cane anziano quando ha raggiunto i 10 anni di età (anche se ciò può variare a seconda della razza). Tuttavia, susciterà la stessa tenerezza di quando era un cucciolo. Come allora, da parte tua avrà bisogno di più attenzioni e delicatezza; ma lo sforzo sarà ricompensato con una migliore qualità di vita.

 

Se il tuo cane è ormai anziano, potresti aver notato alcuni cambiamenti nel suo comportamento: probabilmente cammina più lentamente, fa più sonnellini del solito o si disorienta facilmente. Dovresti anche tenere gli occhi aperti per l’eventuale sviluppo di malattie legate all'età.

 

Tutti questi sintomi fanno parte del normale processo di invecchiamento, poiché anche il corpo del tuo cane si consuma. Per questo motivo, è un'ottima idea fornire a un cane anziano una cura specifica per questa fase del suo ciclo vitale, perché lo manterrà in salute più a lungo e migliorerà la sua qualità di vita.

 

QUANDO UN CANE È CONSIDERATO ANZIANO

 

I cani invecchiano in età diverse a seconda della taglia e della razza. In genere, i cani di piccola taglia tendono a vivere di più e i meticci più a lungo dei cani di razza. 

 

Pertanto, un cane di piccola taglia (come un Barboncino o uno Yorkshire) sarà considerato un cane anziano a 8 anni; un cane di razza media (per esempio un Beagle) sarà considerato anziano a 7 anni e un Alano (razza gigante) a 6 anni.

 

CURA DEL CANE ANZIANO

 

In questa fase della vita del tuo cane, è ancora importante curare alimentazione, esercizio, igiene, riposo e stimolazione sensoriale. Tuttavia, è necessario apportare alcune modifiche per adattare tutto alla sua nuova condizione.

 

Alimentazione adeguata all'età del tuo cane anziano

L'alimentazione di un cane anziano è diversa da quella di un cucciolo o di un adulto. I cani più anziani tendono a perdere massa muscolare e acqua. Al contrario, il grasso aumenta e il fabbisogno energetico diminuisce, poiché un cane più vecchio si muove molto meno di un cane più giovane. 

 

Pertanto, l'alimentazione di un cane più anziano dovrebbe:

  • Avere un livello moderato di calorie e di grassi, per evitare che il cane prenda peso. Se il tuo cane invece perde peso, parla con il veterinario per aggiungere più calorie e grassi alla sua dieta.

  • Essere ricca di antiossidanti, come i polifenoli, in modo da rallentare l'invecchiamento cellulare. Il cane ha anche bisogno di un alimento con vitamine e minerali, ma con un moderato contenuto di fosforo.

  • Contenere proteine di buona qualità, facilmente digeribili, che aiutano a mantenere il tessuto muscolare.

  • Contribuire alla sua salute orale. Con l'età, i cani tendono a soffrire di problemi orali. Tuttavia, è possibile ridurre il rischio con regolari pulizie dentali e speciali crocchette che aiutano a rimuovere il tartaro e l'alito cattivo.

  • Essere arricchita con un apporto supplementare di acidi grassi omega-3 e condroprotettori. In questo modo si contrasta la perdita di elasticità della pelle e si combatte l'artrosi, che spesso causa problemi alle articolazioni dei cani più anziani.

Per soddisfare tutte queste esigenze nutrizionali del tuo cane, puoi contare sulla gamma di alimenti ADVANCE Senior che non solo contengono tutte le sostanze nutritive necessarie, ma si adattano a cani di diverse dimensioni e razze. Inoltre, includono taurina per il corretto funzionamento del cuore del tuo cane. Continua a prenderti cura delle sue articolazioni, dei muscoli, dell'apparato digerente, dei denti e delle capacità cognitive con ADVANCE.

 

Esercizio per cani anziani

Anche se è invecchiato, il tuo cane ha ancora bisogno di esercizio fisico. Infatti, è questo il modo migliore per mantenere la sua massa muscolare e migliorare la circolazione sanguigna. A seconda della sua capacità motorie, puoi portarlo a spasso per 15-30 minuti al giorno. In ogni caso, è meglio fare brevi passeggiate più volte al giorno che una più lunga, che invece potrebbe stancarlo troppo.

 

Per quanto possibile, cerca di evitare superfici scivolose con qualche ausilio in più: tappeti o scarpe speciali per cani, rampe per salire in macchina o sul divano, ecc.

Stimolazione sensoriale per cani anziani

In età avanzata, i cani cominciano a perdere la vista, l'udito e forse anche l'olfatto. Alcuni cani possono anche soffrire di disfunzioni cognitive, che nell'essere umano equivalgono alla demenza senile. È quindi importante continuare a stimolarli, in modo che possano mantenere più a lungo le loro capacità mentali.

  • Stabilisci una routine quotidiana che comprenda passeggiate, pasti e riposini sempre alla stessa ora.

  • Arricchisci l’ambiente con giochi e giocattoli come la corda da tirare, nascondi premi o oggetti da fargli cercare, offrigli giochi masticabili e anche giocattoli interattivi che contengono premi.

  • Se il tuo cane si disorienta, aiutalo con nuovi stimoli, suoni, odori diversi... Per esempio, candele profumate o musica per aiutarlo a identificare ogni stanza della casa.

L'importanza del riposo

Di solito, un cane anziano ha bisogno di dedicare più tempo al riposo. Se il tuo cane si sveglia nel cuore della notte e rimane disorientato, puoi provare a seguire questi consigli per aiutarlo a dormire meglio:

  • Fagli un massaggio rilassante prima di andare a dormire, sempre nella cuccia del cane.

  • Spegni la TV e tutte le luci prima che si metta a dormire.

  • Utilizza un collare o un diffusore con feromoni per aiutarlo a rilassarsi.

  • Offrigli una zona notte comoda e confortevole. Tieni in considerazione le sue preferenze.

  • Non rimproverarlo se ti sveglia di notte, potresti aumentare la sua ansia.

Come puoi vedere, è molto importante continuare a prendersi cura dell'alimentazione e della salute fisica e mentale del tuo cane anziano. In questo modo, lo aiuterai a vivere più a lungo e in modo migliore.

Non dimenticare che in questa fase della sua vita, i controlli veterinari dovrebbero essere più frequenti, in modo che il veterinario possa individuare i potenziali problemi il prima possibile e cercare di trovare la soluzione migliore per non far soffrire il tuo cane. Naturalmente, il tuo amico peloso avrà ancora bisogno del tuo amore e del tuo affetto.

Scopri il cibo migliore per il tuo gatto

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti