Allergia alimentare cane: sintomi e dieta - ADVANCE

Allergia alimentare cane: sintomi e dieta

Sapevi che le allergie alimentari nei cani sono un problema comune? Così come le allergie ambientali, come il polline o gli acari della polvere. In questo articolo, ci concentreremo sul primo tipo.

Le allergie alimentari nei cani sono un problema diverso dalle intolleranze. Abbiamo preparato questo articolo per chiarire la differenza ed essere in grado di determinare se il tuo cane è allergico a qualche alimento. Ti spiegheremo come vengono diagnosticate le allergie e quali sono le diete appropriate per i cani con questo tipo di problema. Iniziamo!

 

ALLERGIA ALIMENTARE CANE: LA DIFFERENZA CON LE INTOLLERANZE

 

In molte occasioni può essere un po' complicato differenziare un problema dall'altro. Quindi, cominciamo col definire i singoli disturbi. Naturalmente, prima di tutto devi sapere che ognuno di essi può manifestarsi a qualsiasi età del tuo cane. Tuttavia, le allergie alimentari sono più comuni nei cuccioli e nei cani anziani.

  • Le intolleranze alimentari nei cani si verificano quando il sistema digestivo non è in grado di digerire efficacemente un alimento. Un esempio è l'intolleranza al lattosio: in questo caso, il corpo del cane non produce abbastanza lattasi - un enzima che aiuta a digerire meglio il lattosio. Questa carenza:

    • Può causare irritazione e malessere nell'apparato digerente, vomito, diarrea e flatulenza.
    • Può anche manifestarsi sulla pelle del cane con prurito.
  • Per l’allergia alimentare nel cane, il sistema colpito è il sistema immunitario. In questo caso, il corpo interpreta un componente del cibo come pericoloso per la salute dell’animale e lo attacca in modo esagerato. Questa reazione promuove il rilascio di sostanze come l'istamina, che scatena la reazione allergica. È importante notare che le allergie alimentari sono causate da proteine e, nel caso dei cani, le più comuni sono manzo, pollo, latticini e grano.

    • I principali sintomi di un'allergia alimentare si manifestano sulla pelle: prurito eccessivo, arrossamento, croste, otite cronica... Potrebbero anche comparire infezioni secondarie, ferite e perdita di peli in alcune aree, principalmente causate dal grattarsi.
    • Possono comparire anche sintomi digestivi, come nel caso delle intolleranze.

 

ALLERGIA ALIMENTARE CANE: LA DIAGNOSI

 

Finora, il test più affidabile è quello di fare una dieta ad eliminazione per un periodo che va dalle 8 alle 12 settimane. Questo metodo consiste nell'osservare se i sintomi scompaiono quando si eliminano certe proteine: se i sintomi persistono, bisogna valutare altre cause, come le allergie ambientali o anche una dermatite allergica causata dalle pulci. Si dovrebbe tenere a mente che:

  • È necessario trattare le infezioni secondarie perché, se non viene fatto, il cane può grattarsi eccessivamente e la dieta ad eliminazione non servirà.

  • È molto importante che, durante il periodo della dieta, il cane mangi solo gli alimenti consentiti e ciò vale anche per gli integratori, i premi o il dentifricio. Se, per esempio, si cerca di eliminare le proteine della carne bovina, bisogna assicurarsi che niente che il cane possa mettere in bocca le contenga.

Ci sono diversi tipi di diete ad eliminazione:

  • Dieta basata su alimenti che contengono una sola fonte di proteine e una sola fonte di carboidrati. Può essere ottenuta in negozi specializzati o preparata in casa.

  • Dieta a base di proteine idrolizzate: si tratta di alimenti specializzati che includono proteine di dimensioni così piccole da non essere rilevate dal sistema immunitario e quindi non possono scatenare una reazione. Un esempio di questo tipo di dieta è ADVANCE HYPOALLERGENIC.

Dopo 8-12 settimane, se i sintomi scompaiono, significa che il tuo cane ha un'allergia alimentare ed è quindi il momento di introdurre una dieta adatta a lui. Ti consigliamo di tornare dal veterinario per un consiglio sui prossimi passi da seguire e sulle caratteristiche che dovrebbe avere il nuovo alimento. È l'unico modo per assicurarsi di dare al cane la migliore alimentazione possibile per la sua condizione.

 

Il tuo veterinario potrebbe anche eseguire un esame del sangue perché, se il tuo cane avesse un'allergia alimentare, gli anticorpi dovrebbero risultare molto alti. Anche se devi sapere che questo tipo di test non è del tutto affidabile, dato che i falsi positivi e negativi sono frequenti.

 

ALLERGIA ALIMENTARE CANE: CIBI IDEALI PER EVITARLA

 

Una volta individuato l'alimento che causa l'allergia, si dovrà solo scegliere una dieta che non lo includa, anche se è importante sapere che non è sempre possibile. Pertanto, una buona soluzione può essere la dieta ADVANCE HYPOALLERGENIC. Ecco perché:

  • Contiene proteine idrolizzate che il sistema immunitario non può rilevare.

  • Include omega 3 e 6 per sostenere la salute della pelle del tuo cane.

  • Ha ingredienti molto facili da digerire.

Come puoi vedere, non è raro che le allergie alimentari nei cani vengano confuse con altre malattie che hanno sintomi molto simili. Se sospetti un'allergia, non devi far altro che andare dal tuo veterinario di fiducia per farti aiutare a determinare quali ingredienti dovresti eliminare dalla dieta del tuo cane o qual è il miglior cibo che puoi offrirgli.

Scopri il cibo migliore per il tuo cane

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti