Artrosi cane: di quali cure ha bisogno? - ADVANCE

Artrosi cane: di quali cure ha bisogno?

L'artrosi è la più comune malattia degenerativa delle articolazioni nei cani. Può interessare diverse o addirittura tutte le articolazioni. E anche se è la cosa più comune, non riguarda solo i cani più anziani.

Traumi alle articolazioni, fattori genetici o sovrappeso possono portare allo sviluppo dell'artrosi nei cani giovani. Rigidità, zoppicamento o dolori articolari sono le conseguenze che alla lunga possono compromettere il benessere e la salute dei nostri compagni pelosi.

DA COSA DERIVA ARTROSI CANE

 

Le superfici ossee delle articolazioni del cane sono ricoperte da un tessuto elastico di tipo ialino, chiamato cartilagine articolare. Questo tessuto è composto da condrociti (cellule specializzate nella produzione di cartilagine) e da una matrice extracellulare formata da macromolecole strutturali che gli conferiscono le sue caratteristiche biomeccaniche. Tali macromolecole sono principalmente collagene e proteoglicani come i glicosaminoglicani (acido ialuronico e condroitina solfato). La funzione della cartilagine articolare è quella di lubrificare e facilitare lo scorrimento delle articolazioni per ridurre l'attrito causato dal movimento continuo. Questo conferisce elasticità e resistenza all'articolazione.

 

L’artrosi provoca un progressivo deterioramento delle cartilagini articolari, che hanno una bassa capacità di rigenerarsi. In questo processo, i proteoglicani si perdono e c'è una produzione anomala di osso (osteofiti) per cercare di riparare il danno.

A causa dell'artrosi, l'articolazione perde irreversibilmente la sua struttura e la sua normale funzionalità. Ciò provoca infiammazione e dolore per l’attrito delle estremità ossee.

 

ARTROSI CANE, TIPI E CAUSE

 

L'artrosi canina primaria o idiopatica è causata da cambiamenti degenerativi legati all'età e all'usura dell'articolazione. Di solito colpisce i cani più anziani e raggiunge diverse articolazioni contemporaneamente. L'artrosi secondaria canina appare come conseguenza di fattori scatenanti: traumi, lesioni o malformazioni articolari, displasia del gomito o dell'anca, malattia di Legg-Perthes-Calvé o altri parassiti prodotti da Leishmania infantum e Eherlichia canis. L'artrosi secondaria può colpire i cani di qualsiasi età e di solito si verifica in un'unica articolazione.

 

La gravità varia a seconda della causa, dell'articolazione colpita e dell'evoluzione della patologia. In generale, compariranno dolore,  rigidità, limitazione nei movimenti e zoppia (soprattutto al mattino o "a freddo"). Inoltre, il sovrappeso, soprattutto nei cani più anziani, l'esercizio fisico intenso durante la crescita, un'alimentazione inadeguata o ambienti freddi e umidi possono essere fattori aggravanti. Ciò può comportare una diminuzione della mobilità e quindi una perdita di forza muscolare. Possono verificarsi anche cambiamenti comportamentali legati al dolore e alla frustrazione.

 

CURE PER ARTROSI CANE

 

Soprattutto in relazione alla riduzione del dolore, alcune cure per migliorare la qualità della vita e il benessere di un cane con artrosi sono:

  • Evitare il sovrappeso: un’alimentazione di alta qualità fin dalla nascita è fondamentale, così come è importante evitare un eccesso di calorie.

  • Attività fisica leggera o moderata: a seconda della gravità, può essere consigliabile fare un esercizio fisico dolce e a basso impatto che non forzi l'usura delle articolazioni, ma mantenga la muscolatura in condizioni ottimali.

  • Terapie farmacologiche con agenti antinfiammatori e condroprotettori: per ridurre l'infiammazione e il dolore può essere consigliabile utilizzare sia analgesici e antinfiammatori non steroidei (FANS) che steroidei (corticoidi). L'uso di condroprotettori ricchi di glicosaminoglicani (condroitina e glucosamina) è raccomandato sia per la prevenzione che per il trattamento palliativo di processi lievi o moderati.

  • Fisioterapia: la crioterapia, la termoterapia, l'idroterapia o anche l'agopuntura possono alleviare i sintomi dell'artrosi.

  • Luogo di riposo ottimale: cuscini e materassi di adeguato spessore ed elasticità possono offrire comfort e adattabilità ai cani affetti da artrosi.

  • Protezioni per le articolazioni: esistono diversi elementi ortopedici per proteggere e stabilizzare le articolazioni.

  • Interventi chirurgici: l'artroplastica o l'artrodesi possono essere indicate per ripristinare una certa stabilità e funzionalità dell'articolazione.

L'artrosi è una malattia irreversibile, per cui la prevenzione è complessa. Tuttavia, una dieta corretta, completa ed equilibrata può prevenirne o rallentarne lo sviluppo. ADVANCE Veterinary Diets Articular è un alimento formulato per il recupero e il supporto nutrizionale al trattamento medico dei cani con problemi articolari.

 

Una dieta sana fin dalla nascita, l'esercizio fisico non estremo o l'uso di condroprotettori fin dalla tenera età sono sicuramente d’aiuto. Inoltre, una diagnosi precoce della malattia è essenziale per agire tempestivamente per salvaguardare il più possibile il benessere del tuo cane.

Scopri il cibo migliore per il tuo cane

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti