Cani sulla neve: 6 consigli pratici - ADVANCE

Cani sulla neve: 6 consigli pratici

Molti cani amano correre e giocare nella neve, ma attenzione: il freddo può infastidire anche loro.

Quindi, se stai pensando di fare una passeggiata con il tuo cane sulla neve, ecco 6 consigli per godervela e fare in modo che nulla vi fermi!

 

6 CONSIGLI PER DIVERTIRTI CON I CANI SULLA NEVE 

 

 

ANCHE I CANI SULLA NEVE POSSONO AVERE FREDDO: PROTEGGILI

 

 

Alcune razze di cani hanno un pelo che li protegge dal freddo, come gli Husky o i San Bernardo, che sono adatti ad ambienti molto rigidi e nevosi e quindi non hanno bisogno di calore extra.

 

 

I cani di piccola taglia o a pelo corto e fine, invece, sono più esposti alle conseguenze di un ambiente freddo e possono soffrire di ipotermia. Anche i cuccioli e i cani anziani hanno più difficoltà a regolare la loro temperatura.

 

 

In questi casi, è meglio fare una passeggiata con il cane sulla neve usando un cappotto o un maglione che copra anche l'addome, dove non sono presenti i peli. Se possibile, è meglio che sia impermeabile, per evitare che l’animale si bagni durante la passeggiata. 

 

 

Se il tuo cane ha freddo, te ne accorgerai perché trema, ha il pelo ritto per cercare di creare uno strato di aria isolante tra la sua pelle e il pelo, e quando lo tocchi è molto freddo

 

 

I cani che soffrono di artrosi possono peggiorare con il freddo, oltre ad avere maggiori probabilità di cadere o scivolare, poiché per loro camminare è più difficile. In questi casi è meglio fare brevi passeggiate.

 

 

SE VUOI DIVERTIRTI CON IL CANE SULLA NEVE, PRENDITI CURA DEI SUOI CUSCINETTI

 

Anche se i cuscinetti dei cani sono spessi e preparati per il contatto con il terreno e il freddo, possono danneggiarsi in climi estremi. In caso di contatto prolungato con la neve o con un terreno molto freddo, possono irritarsi e persino screpolarsi.

 

 

Esistono balsami, che si possono trovare nei negozi specializzati per animali, che creano uno strato isolante tra le zampe e il terreno. Questo riduce i problemi, oltre a rinforzare i cuscinetti.

 

 

Un'altra opzione è la vaselina, che aiuta a idratare i cuscinetti del tuo cane dopo una passeggiata. Si può applicare uno strato sottile 2 o 3 volte al giorno se si sentono secchi o screpolati. 

 

 

Esistono anche delle apposite scarpette per le zampe del cane, per esempio in neoprene, che evitano il contatto diretto con il terreno. Il lato negativo è che non sono molto comode e può essere difficile per l’animale adattarsi a camminarci.

 

 

PROTEGGI IL CANE DAL SOLE

 

 

Se il tuo cane ha la pelle chiara, applica la protezione solare per cani sul ponte del naso e su altre aree non protette ma esposte al sole. Il riflesso del sole sulla neve può causare scottature.

ASCIUGALO E CONTROLLALO QUANDO TORNATE A CASA

 

Dopo aver portato a spasso il cane sulla neve, pulisci e controlla che non ci siano ferite o erosioni sui cuscinetti e rimuovi il ghiaccio. Asciugalo bene per evitare che prenda freddo.

 

 

EVITA CHE MANGI LA NEVE

 

Il sale o l'antigelo sono spesso usati per sciogliere la neve, specialmente sulle strade e nelle città. È importante ricordare che l'antigelo attrae molto i cani a causa del suo sapore dolce, ma è estremamente tossico, soprattutto quello a base di glicole etilenico

 

 

Può causare un'insufficienza renale acuta che può essere fatale. Ecco perché è consigliabile non lasciare che il cane si lecchi le zampe o ingerisca questa neve.

 

 

 

OFFRIGLI CIBO DI QUALITÀ CHE FORNISCA ENERGIA

 

I cani sulla neve consumano molta energia. Hanno anche bisogno di calorie extra per mantenere la temperatura corporea, soprattutto se passano molto tempo all'aperto. Una buona opzione è il cibo ADVANCE, scegliendo il più adatto in base a età e dimensione.

 

Sicuramente quest'inverno ti divertirai con il tuo cane sulla neve. Ricorda che è importante tenerlo sempre caldo e asciutto, soprattutto quando rientrate a casa dopo la passeggiata. Anche una buona alimentazione è fondamentale per fornirgli abbastanza calorie per mantenere la temperatura corporea.

Se il tuo cane è anziano, malato o molto giovane, si consiglia di tenerlo al caldo prima di uscire e di accorciare le passeggiate.

Scopri il cibo migliore per il tuo cane

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti