Cataratta nei cani, cos'è e come riconoscerla - ADVANCE

Cataratta nei cani, cos'è e come riconoscerla

Se noti che il tuo cane sembra più goffo, sbatte regolarmente in giro o sembra disorientato e insicuro, e inoltre le sue pupille hanno un colore diverso, potrebbe aver sviluppato la cataratta. La cataratta nei cani compare di solito quando l'animale invecchia, ma può presentarsi anche nei cani giovani.

 

CHE COS'È LA CATARATTA NEI CANI

 

La cataratta, nei cani e così come nelle persone, consiste nella perdita di trasparenza del cristallino, ovvero la parte dell'occhio che si trova appena dietro l'iride e che serve principalmente a mettere a fuoco e quindi a ottenere un'immagine nitida degli oggetti.

Quando questo diventa opaco a causa della cataratta, il cane perde progressivamente la vista

 

 

COSA PUÒ CAUSARE LA CATARATTA NEI CANI

 

Le cause della cataratta nei cani possono essere diverse:

  • Fattori ereditari. Esistono alterazioni genetiche che causano le cosiddette cataratte congenite e giovanili, che possono comparire alla nascita o nei cani giovani. Alcune razze come il barboncino, il cocker o il fox terrier sono più predisposti a sviluppare questo tipo di cataratta nei cani.

  • Disturbi metabolici come il diabete. Se il tuo amico peloso ha il diabete, gli alti livelli di glucosio possono causare l'accumulo di liquidi nel cristallino e lo sviluppo della cataratta.

  • Invecchiamento. Con l'invecchiamento del cane, è normale che il suo cristallino perda gradualmente elasticità e trasparenza.

  • Infiammazioni agli occhi. Le infiammazioni in alcune parti dell'occhio possono provocare la comparsa di questo problema oculare.

  • Altre cause. Traumi, avvelenamenti o carenze nutrizionali possono causare la cataratta nei cani.

 

COME RICONOSCERLA?

 

Generalmente, la cataratta nei cani si sviluppa lentamente e in modo progressivo, anche se esistono casi di rapida evoluzione o insorgenza improvvisa, come nei cani diabetici o nel caso delle cataratte congenite.

Il primo sintomo che si può notare se il cane ha la cataratta è che inizia ad avere problemi di messa a fuoco e non vede bene quando è buio.

Poiché il tuo cane perderà progressivamente la vista, potresti notare alcuni cambiamenti nel suo comportamento. Può sembrare disorientato, sbattere spesso contro gli oggetti, i suoi movimenti sembrano più insicuri, o ha bisogno di avvicinarsi e annusare per riconoscere gli oggetti e le persone che lo circondano.

 

Inoltre, si possono notare cambiamenti nel colore degli occhi. A seconda della causa, la cataratta nei cani può colpire entrambi gli occhi o solo uno, quindi è possibile che solo un lato sia di un colore diverso. All'inizio, la pupilla diventerà blu-biancastra e, col tempo, tenderà più al bianco e sarà più opaca. Se a questo punto l'animale non riceve un trattamento adeguato, la perdita della vista può essere totale e irreversibile.

 

La prevenzione della cataratta nei cani è possibile solo quando è causata dal diabete. In questo caso, evitando o controllando la malattia, si può prevenire la comparsa di questo problema agli occhi. In altri casi, l'importante è trattare il problema il prima possibile in modo da evitare che si complichi.

Uno dei primi sintomi che si possono notare se il cane ha la cataratta è che non vede bene quando è buio.

 

DIAGNOSI E TRATTAMENTO DELLA CATARATTA NEI CANI

 

La diagnosi e il trattamento precoce sono fondamentali per prevenire la progressione della cataratta nei cani e la possibile perdita della vista. Quindi, se noti uno dei sintomi che abbiamo descritto, dovresti andare dal veterinario al più presto, in modo che possa effettuare i test necessari e curare il tuo cane. 

 

Il trattamento della cataratta è sempre chirurgico e può essere eseguito su qualsiasi cane, indipendentemente dall'età, purché la sua salute consenta l'anestesia totale. Tuttavia, si raccomanda di eseguire l'intervento il più presto possibile per evitare complicazioni.

 

In generale, il recupero post-operatorio dopo l'eliminazione della cataratta nei cani è rapido e il tuo cagnolino riacquisterà la vista in pochi giorni. Fino a quel momento, il veterinario ti darà delle linee da seguire e le cure di cui ha bisogno per riprendersi.

La maggior parte delle cataratte nei cani sono risolvibili se rilevate precocemente e gli animali che ricevono un trattamento adeguato riacquistano la vista senza problemi. Quindi è importante prestare attenzione ai segni e ai sintomi che il tuo cane può mostrare e consultare il veterinario in caso tu avessi dei dubbi.

Scopri il cibo migliore per il tuo cane

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti