Colite cane: cause più frequenti e consigli - ADVANCE

Colite cane: cause più frequenti e consigli

È possibile che, nel corso della sua vita, il nostro cane ci sorprenda con qualche episodio di diarrea. Il più delle volte si verificano sporadicamente e si risolvono in modo naturale, senza ulteriori interventi da parte nostra. Tuttavia, in altre occasioni, potremmo trovarci di fronte all'inizio di una patologia un po' più delicata, come la colite.

 

COLITE CANE: COS'È E PERCHÉ CAPITA

 

In questo articolo ti diamo le chiavi per riconoscere le caratteristiche di questa patologia per agire in modo efficace.

 

Colite cane: cos’è

Potresti aver iniziato a sospettare che il tuo cane abbia un problema perché lo vedi che cerca di defecare senza successo o forse lo fa più spesso del solito. Un altro sintomo è la diminuzione delle feci o la presenza di muco o addirittura di sangue: questo avviene perché le pareti dell'intestino sono irritate.

L'intestino crasso è costituito da tre parti distinte: il colon, il retto e l'ano. La parte più estesa e quella coinvolta nell'assorbimento dell'acqua è il colon. Ecco perché quando ci troviamo di fronte a una patologia che colpisce questo organo si parla di colite, essendo la diarrea il sintomo principale che qualcosa non sta funzionando correttamente.

 

Differenze tra comune diarrea e colite 

È importante distinguere tra la colite, dove l'intestino crasso è il protagonista, e la diarrea che si verifica quando il disturbo colpisce l'intestino tenue. Tuttavia, può accadere che il tuo cane subisca entrambe le alterazioni contemporaneamente, una patologia chiamata enterocolite.

 

Colite cane: perché capita?

Non possiamo indicare una sola causa di colite nel cane. In effetti, la colite può capitare per diversi motivi:

  • Fattori legati all’alimentazione: assunzione eccessiva di cibo, cambiamenti nella dieta, consumo di cibo scaduto o di scarsa qualità.

 

  • Presenza di parassiti: diversi vermi che risiedono nell'intestino possono essere la causa.

 

  • Infezione: virus e batteri sono cause comuni di colite nel cane.

 

  • Infiammazioni dovute a intolleranze e allergie

  • Assunzione di farmaci e altre sostanze: quando vengono somministrati antibiotici e altri farmaci, la flora intestinale ne risente.

 

  • Malattie: patologie che colpiscono l'intestino.

 

  • Traumi o agenti esterni nel corpo dell'animale: ingestione di qualche oggetto, la presenza di qualche ferita...

 

È difficile determinare esattamente quale sia la causa e spesso accade che la colite nel cane guarisca senza intervenire e senza sapere cosa l'ha provocata. Tuttavia, si può dire che la colite nel cane è molto più comune a causa di fattori alimentari, infezioni o parassiti. È normale in questo tipo di colite che il cane non perda l’appetito.

Quando la colite nel cane dura più di tre settimane e non migliora con il trattamento, potremmo trovarci di fronte a colite cronica di origine infiammatoria. In questi casi è essenziale stare attenti a possibili allergie alimentari.

 

COLITE CANE: CONSIGLI E RIMEDI

 

Per ogni tipo di colite c'è un modo di agire. Una volta identificato il tipo di colite nel cane, possiamo agire come segue:

 

Colite per fattori di alimentazione

L’idea di base è quella di cercare di non far lavorare l'intestino e non sovraccaricarlo. Pertanto, si raccomanda di lasciare il cane a digiuno per un massimo di 48 ore per aiutare ad alleviare la colite. Puoi anche usare, se il veterinario lo raccomanda, probiotici e prebiotici per aiutare a rigenerare la flora batterica, o anche antibiotici, qualora fosse necessario.

 

Colite per parassiti

Come misura preventiva, è importante mantenere costante la sverminazione del cane. Se questo non bastasse, dovrai ricorrere a qualche tipo di trattamento prescritto dal veterinario.

 

Colite per allergia o intolleranza cronica

Con questo tipo di colite, è importante che il tuo cane venga sottoposto a dei test da un professionista.

 

Colite cane: l’alimentazione

ADVANCE Veterinary Diets Diabetes è un alimento dietetico completo per cani adulti formulato per controllare i livelli di glucosio (diabete mellito) e contrastare la digestione difficile, fornendo un basso contenuto di carboidrati a rapido rilascio di glucosio. Inoltre, con ingredienti altamente digeribili e fibre solubili, facilita il corretto funzionamento del transito intestinale e stimola la flora intestinale benefica del tuo cane. La sua formula ipocalorica ti aiuterà a tenere sotto controllo il suo peso e, grazie al suo gusto ottimo, è ideale per l'alimentazione quotidiana dei cani con diabete e/o colite.

 

 

Solitamente sono i cuccioli e i cani anziani a soffrire maggiormente di colite. Il tuo cane è apatico e non è vuole muoversi troppo? Noti una perdita di peso? Se vomito e diarrea sono presenti per più di due giorni, non esitare a contattare il veterinario: una diagnosi precoce e accurata della colite nel cane è essenziale per agire in modo efficace.

Scopri il cibo migliore per il tuo cane

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti