Come addestrare un cane adulto: 8 trucchi da conoscere - ADVANCE

Come addestrare un cane adulto: 8 trucchi da conoscere

Vuoi far eseguire al tuo cane adulto, sotto i tuoi comandi, esercizi e trucchi? Anche se non è più un cucciolo, non è troppo tardi per addestrarlo. Hai ancora tempo per insegnargli a venire da te quando lo chiami o a fare i suoi bisogni solo durante le passeggiate.

Sono molti i motivi per cui un cane adulto ha bisogno di essere educato. Ad esempio, se accogli un cane adulto in casa, potrebbe essere necessario insegnargli comportamenti che nessun altro gli ha mai insegnato. In tal caso, dovrà apprendere le regole di base del comportamento: venire da te quando lo chiami, camminare senza tirare il guinzaglio, o fare i bisogni nel posto giusto.

 

Addestrare un cane adulto non deve essere per forza più difficile. In effetti, ti sarà risparmiato l'inconveniente di avere a che fare con i cuccioli - soprattutto con la incontinenza e la facilità con cui si distraggono.

 

In questo articolo ti parleremo di come addestrare un cane adulto e di come insegnargli tutte le buone maniere canine affinché la convivenza sia più facile e armoniosa. Ricorda che ogni cane adulto è un mondo, con le sue esperienze precedenti e le sue circostanze particolari. Tuttavia, indipendentemente dalla razza, dall'età, dalle caratteristiche o dalle abilità innate, qualsiasi cane può imparare i modelli di comportamento. Quanto a te, dovrai conoscere qualche trucco, avere un po' di tempo e molta pazienza.

 

LE CHIAVI PER ADDESTRARE UN CANE ADULTO

 

Devi sapere che esistono molte tecniche di addestramento per i cani e diversi modi di applicarle. Tuttavia, l'apprendimento del cane si basa sempre sul fatto che associa un certo comportamento ad una conseguenza, sia di rinforzo che di punizione. Questa forma di apprendimento è chiamata apprendimento associativo.

 

Per far eseguire ad un cane adulto i comandi di base, si consiglia di applicare un rinforzo positivo. Sono più rispettosi ed efficaci e rappresentano la migliore opzione per il tuo cane adulto.

 

Ogni stimolo che il tuo cane trova piacevole è un rinforzo positivo: si può trattare di cibo, coccole, elogi, ecc. se il tuo cane riceve immediatamente uno di questi stimoli quando si comporta bene, è più probabile questo buon comportamento si ripeta.

 

Vediamo un esempio: chiami il cane e, quando arriva, gli dai un premio. Ripetendo questa sequenza, aumenterai le probabilità che il tuo cane venga da te ogni volta che lo chiami, fino a quando il comportamento non sarà appreso e diventerà un'abitudine.

 

Alcuni comandi sono più elaborati di altri; tuttavia, con pazienza, perseveranza e pratica farai in modo che il tuo cane impari qualsiasi comportamento che gli proponi di fare. Per esempio, puoi premiarlo quando fa i suoi bisogni nel posto giusto. Per passare ad un comando più elaborato si potrebbe associare al comportamento un comando vocale, ad esempio dicendo "pipì" ogni volta che urina. In questo modo, quando si fa la passeggiata quotidiana, dire il comando provocherà il comportamento di urinare.

 

COME ADDESTRARE UN CANE ADULTO: TRUCCHI E SUGGERIMENTI

  • Fare un po’ di esercizio prima non è una cattiva idea. In questo modo, il tuo cane rilascia energia e non sarà nervoso o eccitato al momento di iniziare una sessione di addestramento. Puoi fare una passeggiata, un gioco o qualsiasi cosa che lo aiuti a scaricarsi. Così facendo, presterà più attenzione alle tue indicazioni.

    Anche se dipende dal singolo cane, possiamo dire che in generale è necessario un esercizio fisico più o meno intenso affinché il cane sia più calmo ed equilibrato, sia fisicamente che emotivamente.

  • Scegli un ambiente tranquillo, preferibilmente luoghi dove ci sono poche distrazioni per il tuo cane. È essenziale sia per te che per lui, in modo da mantenere la concentrazione. Una volta appresi i comandi, si può provare a cambiare posto in modo che le distrazioni aumentino. Sarai così in grado in grado di portare avanti l’addestramento del tuo cane in tutti i tipi di ambiente.

  • Crea una gerarchia di comportamenti. Inizia con comandi semplici e aumenta la difficoltà solo quando il tuo cane avrà imparato bene i primi. Per esempio, puoi iniziare con la risposta alla chiamata e con semplici comandi come "seduto" e "resta". Iniziare dalle cose semplici è fondamentale per diminuire la frustrazione. Ricorda che è essenziale non incorporare nuovi comandi fino a quando il precedente non sarà ben appreso.

  • Sessioni brevi. Fuggi dagli addestramenti infiniti. Come per noi umani, il tempo di attenzione nel cane è limitato. È preferibile organizzare brevi sessioni, anche se il tuo cane non risponde nel modo desiderato. Includi pause e prova di nuovo in un altro momento. L'idea è che questo tempo trascorso insieme sia un'esperienza positiva per entrambi.

  • Cerca di rendere chiari gli ordini. Evita di confondere i comandi e assicurati di usare sempre anche gli stessi gesti, espressioni e tono di voce, per lo stesso ordine. In questo modo si rende l'apprendimento più facile e veloce.

  • Il segreto è la ricompensa. Utilizza un rinforzo positivo per mantenere il tuo cane motivato. Premialo immediatamente dopo che ha eseguito con successo l'ordine dato, in modo da completare bene l'apprendimento associativo. Se il tuo cane non si comporta come ti aspetti, ignoralo. Per iniziare l’addestramento, tieni presente che i premi che funzionano meglio all'inizio sono il cibo o i biscottini, ma ricordati di toglierli dalla sua razione giornaliera. Col tempo non sarà necessario dargli da mangiare, basteranno carezze, elogi o giochi. L'ultima cosa che vuoi è che il tuo cane diventi sovrappeso.

  • Non punirlo. La punizione non solo offre poche alternative di apprendimento, ma costringe il tuo cane a compiere comportamenti che non capisce. Questo genera paura, stress e senso di impotenza che non farà altro che spezzare il vostro legame.

  • Il principio fondamentale dell'addestramento è la pazienza. Non disperarti all'inizio se non raggiungi i risultati attesi, prenditi una pausa e riprova più tardi.

Devi essere consapevole di eventuali problemi comportamentali del tuo cane. Sapere come addestrare un cane adulto comporta il riconoscimento di problemi comportamentali come fobie, reattività, aggressività verso altri cani o persone, ansia o stress. In questo caso, fai valutare il tuo cane da un etologo. Questi fenomeni si associano a problemi di salute più complessi che richiedono trattamenti specifici e tecniche di modifica del comportamento molto più complicate.

 

Dopo aver imparato come addestrare un cane adulto si può dire che è facile, se si sa come farlo. Inoltre, concediti tempo, pazienza e motivazione e scoprirai che è un compito molto gratificante. L’addestramento del cane non solo serve a renderlo ben educato, ma aiuta anche a divertirvi insieme, il che aumenta la motivazione e la fiducia del tuo cane e rafforza il vostro legame.

Scopri il cibo migliore per il tuo cane

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti