Come addestrare un cucciolo? Le principali linee guida - ADVANCE

Come addestrare un cucciolo? Le principali linee guida

Sapere come insegnare a un cucciolo alcuni comandi di base può essere davvero utile in molti casi, soprattutto perché l’addestramento rappresenta uno strumento che ti permette di prendere il controllo di alcune situazioni della vita quotidiana con il tuo cane, oltre a offrire attività e stimoli extra nel suo sviluppo.

In questo articolo, condividiamo con te alcuni consigli su come addestrare un cucciolo ad eseguire alcuni dei comandi più comuni, così come le linee guida per l'educazione di base.

 

COME ADDESTRARE UN CUCCIOLO?

 

Esistono diversi tipi di apprendimento con cui un cucciolo può imparare nuovi comportamenti. Tuttavia, nella stragrande maggioranza dei casi, per insegnare a un cucciolo a eseguire un particolare comando, useremo quello che si chiama condizionamento operante, un tipo di apprendimento associativo.

Come suggerisce il nome, si tratta di far stabilire al cane un'associazione tra l'esecuzione del comando che stiamo per insegnare e una ricompensa, quindi un approccio molto motivante.

 

QUALI PREMI POSSIAMO USARE PER ADDESTRARE UN CUCCIOLO?

 

Le ricompense sono anche chiamate rinforzi positivi e servono a motivare il cucciolo ad imparare, trasformando il processo di apprendimento in un'esperienza piacevole e desiderata.

Quando insegniamo a un cucciolo a eseguire un comando o qualsiasi altro tipo di comportamento, il rinforzo positivo o premio può essere qualsiasi cosa che gli piaccia molto, per esempio, cibo, coccole, elogi o giochi. 

In generale, il cibo (come gli snack) è il rinforzo positivo più efficace e rapido. Questo è importante, perché il rinforzo dovrebbe sempre essere consegnato al cucciolo immediatamente, in modo che non abbia dubbi su quale sia il comportamento rinforzato, stabilendo così un'associazione chiara ed efficace.

Si consiglia di utilizzare snack adatti ai cuccioli e divisi in piccole porzioni facilmente commestibili, come Puppy Snack di ADVANCE, in modo che il processo sia rapido e dinamico.

 

Tuttavia, se dai molti premi al tuo cucciolo, potresti fornirgli un eccesso di calorie che non gli giovano, quindi potresti dover diminuire in proporzione la sua razione giornaliera di cibo. 

Una volta appreso il comando, si può sostituire il cibo come ricompensa e offrire altre cose come le coccole.

 

ADDESTRARE UN CUCCIOLO: COMANDI E GESTI DI BASE

 

Puoi insegnare al tuo cucciolo una moltitudine di trucchi come:

  • riconoscere il suo nome

  • rispondere al richiamo

  • mettersi seduto

  • mettersi sdraiato

  • dare la zampa

  • stare fermo

  • lasciare le cose che ha in bocca

  • rimanere vicino te

  • iniziare a camminare

  • girare

Una volta che il cucciolo ha imparato ad eseguire un certo comportamento, puoi assegnargli una parola, chiamata anche segnale, comando o comando vocale specifico.

Il segnale serve fondamentalmente al cucciolo per associare il comportamento alla parola scelta da noi: per esempio, "seduto" o "resta" per stare al nostro fianco. Questo viene fatto ripetendo la parola ogni volta che il cucciolo esegue l’azione.

Alcune idee di segnali che si possono usare per ogni azione sono: "vieni", "seduto", "terra", "resta", "gira", "zampa", "andiamo".

Per facilitare l'apprendimento, il comando deve essere chiaro e sempre associato allo stesso comportamento. Inoltre, dovrebbe essere accompagnato dallo stesso linguaggio gestuale e dallo stesso tono di voce. Per esempio, al richiamo puoi assegnare la parola "vieni" con un tono affettuoso, facendo un gesto con le mani sulle ginocchia e inclinando il corpo in avanti.

 

TECNICHE PER ADDESTRARE UN CUCCIOLO

 

Ci sono diverse tecniche per addestrare un cucciolo a eseguire alcune semplici azioni. Tra queste, le più immediate e comuni sono:

  • Ricompensare un comportamento “cogliendo l’attimo”, cioè premiando un’azione che il cucciolo ha eseguito spontaneamente e naturalmente. Per esempio, ogni volta che il tuo cucciolo si siede per caso, dovresti dire la parola del comando ("seduto") e premiarlo rapidamente. Per cogliere subito un comportamento, dovrai essere consapevole dei movimenti del cane e avere i bocconcini a portata di mano per un rinforzo immediato.

  • L'esca o Luring: consiste nel far seguire al tuo cane il premio che hai in mano e guidare il movimento da eseguire con il suo olfatto. Per esempio, se vuoi insegnare al tuo cucciolo a girare, sarà sufficiente disegnare il movimento con il braccio lentamente mentre ti fai seguire da lui. Alla fine, offrigli il premio.

 

CONSIGLI SU COME ADDESTRARE UN CUCCIOLO

 

Quando si valuta come insegnare al proprio cucciolo a fare certi gesti, si dovrebbe considerare quanto segue:

  • Ci sono comandi più complessi che richiedono maggiore attenzione, sforzo fisico e capacità di apprendimento di altri; quindi, a seconda dell’età del cane, si dovrebbe iniziare con i comandi più semplici in modo che possa impararli facilmente. Man mano che diventa più grande, puoi aumentare la durata, l'intensità e la difficoltà delle azioni.

  • Le sessioni di addestramento dovrebbero essere brevi, per far riposare il cucciolo, e terminano sempre con dei premi per aumentare la motivazione ed evitare la frustrazione.

  • Idealmente, l'addestramento dovrebbe essere fatto in un ambiente tranquillo con poche distrazioni, in modo che la concentrazione sia ottimale.

  • Non forzarlo. Non dimenticare che il processo di apprendimento dovrebbe essere un'esperienza divertente e rilassante per entrambi.

  • La pazienza e la coerenza sono la chiave per addestrare un cucciolo. Se non ottieni i risultati attesi, riprova in altri momenti.

  • Non punirlo mai: la punizione non insegna nuovi comportamenti, quindi è inutile. Al contrario, genera paura, stress, difficoltà nella capacità di apprendimento ed esperienze negative e inutili.

Ora che sai come insegnare al tuo cucciolo a eseguire alcuni comandi di base, ricorda che il processo di apprendimento dovrebbe essere un'esperienza rilassante e divertente per entrambi.

Addestrare un cucciolo in modo corretto aiuta a mantenerlo sano fisicamente e mentalmente attraverso la stimolazione, la motivazione e l'attività, oltre ad avere una grande influenza sul suo equilibrio e benessere, migliorando il legame tra voi e rendendo più facile la convivenza.

Scopri il cibo migliore per il tuo cane

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti