Come evitare il colpo di calore nel cane - ADVANCE

Come evitare il colpo di calore nel cane

Con l'arrivo della bella stagione, andare a fare una passeggiata o una corsa con il cane è un piano fantastico. Non smettere di farlo, ma assicurati di avere tutto sotto controllo, perché in estate anche i cani possono avere un colpo di calore.

In questo articolo ti spiegheremo di cosa si tratta, quali sono i cani che possono essere maggiormente colpiti e, soprattutto, cosa fare in caso di colpo di calore e come prevenirlo.

 

COS'È IL COLPO DI CALORE NEL CANE E COME SI MANIFESTA?

 

Un colpo di calore nel cane dovrebbe essere sempre considerato un'emergenza veterinaria. È causato da un grave malfunzionamento del sistema di termoregolazione per un improvviso aumento della temperatura corporea dell'animale. L'organismo del cane non è in grado di compensare questa situazione e ciò si traduce in una disfunzione multiorganica che può avere gravi conseguenze.

È importante distinguere tra il colpo di calore e la febbre: anche se in entrambe le occasioni la temperatura corporea del tuo cane aumenterà, le cause e l'intervento veterinario saranno molto diverse.

 

Nei cani, il colpo di calore si manifesta con un aumento della temperatura corporea superiore a 40,5 gradi centigradi, una salivazione eccessiva, respirazione affannosa e rapida. Occasionalmente, il cane può barcollare, avere convulsioni e persino perdere conoscenza. Possono verificarsi anche vomito e diarrea.

 

CAUSE DEL COLPO DI CALORE NEL CANE

 

Questo aumento della temperatura corporea può essere causato da diversi fattori; principalmente le condizioni di base del tuo cane - età, sovrappeso o muso piatto - e i fattori ambientali. È importante essere consapevoli di tutti i sintomi che il tuo cane può mostrare, perché il danno potrebbe essere irreversibile e mettere in pericolo la vita dell’animale. Ecco alcune cause da conoscere:

  • L'anatomia di alcune razze: Bulldog inglese, Bulldog francese, Boxer, Carlino... sono razze con una caratteristica comune, il muso piatto, che li rende sensibili alle malattie respiratorie. Poiché i cani non sudano ed eliminano il calore attraverso la respirazione, avere il muso piatto è controproducente quando il calore è eccessivo.

  • Età: i cuccioli e i cani anziani sono soggetti a colpi di calore.

  • Sovrappeso e alcune malattie: le malattie cardiache, respiratorie o del sistema nervoso diminuiscono la capacità del corpo del cane di disperdere il calore in eccesso.

  • Fattori esterni: l'esercizio fisico intenso o la privazione dell'acqua e il confinamento dell'animale - non lasciare mai il tuo cane chiuso in macchina! - possono portare alla disidratazione che, sommata alle alte temperature della stagione estiva, può mettere il cane in serio pericolo.

 

COME AFFRONTARE UN COLPO DI CALORE NEL CANE

 

Quando compaiono i primi sintomi, è meglio andare dal veterinario che procederà ad abbassare la temperatura corporea del tuo cane con acqua fredda - non ghiacciata. L'obiettivo è quello di portare la temperatura a 39,5 gradi. L’ulteriore diminuzione dovrà essere graduale, poiché l'ipotermia può peggiorare notevolmente la situazione.

 

Con la temperatura a livelli accettabili, il veterinario procederà a ripristinare il corretto funzionamento degli organi vitali. A tal fine possono essere somministrati ossigeno e fluidi endovenosi. Inoltre, a seconda delle conseguenze del colpo di calore, il tuo cane potrà essere trattato con antibiotici, diuretici o altri farmaci.

 

Se non puoi portare il tuo cane dal veterinario, puoi provare ad abbassargli la temperatura corporea con acqua fredda: la prima cosa da fare è spostare il cane in un luogo fresco e ombreggiato; bagnalo poi con il tubo dell’acqua o mettilo nella vasca da bagno, ma non usare il ghiaccio.

 

COME PREVENIRE IL COLPO DI CALORE NEL CANE

 

Se il tuo cane ha avuto la sfortuna di soffrire di un colpo di calore o è condizionato da uno qualsiasi dei fattori citati, dovresti prestare attenzione. Ecco alcuni consigli su come evitare un colpo di calore nel tuo amico a quattro zampe.

  • Non portare a spasso il cane durante le ore centrali della giornata, soprattutto quando fa molto caldo.

  • Assicurati che il tuo cane abbia sempre acqua fresca a disposizione, in modo che rimanga idratato. Se l’animale sta solitamente all'aperto, assicurati che abbia un'area fresca e ombreggiata.

  • Non lasciare mai il cane chiuso in posti caldi. Anche se pensi che ci vorrà solo un secondo, la tua auto può diventare una trappola mortale.

  • Se viaggi con il tuo cane in estate, è una buona idea fare frequenti soste in modo che tutti possano sgranchirsi le gambe e le zampe e bere acqua.

  • Presta particolare attenzione ai cuccioli e ai cani anziani. Anche se il tuo cane ha una malattia o appartiene ad una razza con muso piatto.

  • Utilizza accessori refrigeranti come tappetini, stuoie, collari o imbracature. Questi tipi di accessori possono essere una grande idea per aiutare il cane a resistere alle ondate di calore.

  • Nei casi più estremi, è possibile ricorrere a trattamenti terapeutici o chirurgici per bilanciare la termoregolazione del cane.

Come hai visto, il colpo di calore è una situazione estremamente urgente che mette in pericolo il tuo amico peloso. È fondamentale agire rapidamente e prevenire e curare qualsiasi malattia che il tuo cane possa avere e che lo predisponga ad un colpo di calore.

Dare al tuo cane il massimo del comfort e del benessere - prestando attenzione alla sua salute e alla sua igiene - è sempre la migliore prevenzione. Quest'estate, non correre rischi!

Scopri il cibo migliore per il tuo cane

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti