Come insegnare al cucciolo a non mordere: 4 trucchi di addestramento - ADVANCE

Come insegnare al cucciolo a non mordere: 4 trucchi di addestramento

Stai pensando di adottare un cucciolo? Hai pensato alla sua educazione? Se non sai ancora come insegnargli a non mordere, non preoccuparti. Ecco alcuni consigli utili per aiutarti a far sì che l'arrivo a casa del tuo nuovo amico non sia un’odissea.

 

COME INSEGNARE AL CUCCIOLO A NON MORDERE

 

L'educazione del cucciolo è una questione molto importante da considerare quando decidi di adottarne uno. Il tuo cane ha bisogno di una gerarchia e dovresti dargliela in modo che la sua salute emotiva sia equilibrata e la convivenza sia piacevole per tutti.

 

Se ti stai chiedendo come insegnare al cucciolo a non mordere, devi ricordare che non si tratta di vietare al cane di mordere un oggetto. L'obiettivo è fargli capire quello che può e non può mordere.

 

Gridare e punire non funzionerà con lui perché semplicemente non parlate la stessa lingua e quindi non ti capirà. Quando lo facciamo, quello che capisce è che non può fare quella cosa cattiva davanti a te, ma la farà quando non ci sei. Allora, come si fa a insegnare al proprio cucciolo quello che gli è permesso fare?

 

L'addestramento con rinforzo positivo è un modo efficace e facile per educare il cucciolo nel modo giusto. Devi anche essere consapevole del fatto che la tua condizione interiore influenza la condizione del tuo cane, quindi mantenere la calma è un vantaggio per insegnare al cucciolo a non mordere.

 

4 TRUCCHI PER INSEGNARE AL CUCCIOLO A NON MORDERE

 

Inutile dire che sapere come insegnare al cucciolo a non mordere è importante per un semplice motivo: ovvero, per evitare danni alla casa, incidenti con i bambini o problemi con la famiglia e gli amici. I primi mesi e anche il primo anno di vita del tuo cane, che sia un barboncino o un pitbull, sono cruciali per la sua educazione. Ecco perché questi trucchi ti saranno di grande aiuto:

  • ESERCIZIO DI HANDLING

    Il cucciolo sta iniziando ad esplorare il mondo esterno e la prima cosa che dovresti insegnargli è lasciarsi condurre da te. Un esercizio può essere quello di mostrargli le mani, dargli degli spuntini e poi accarezzarlo. Questo lo abitua a stare in contatto con te ed è un primo passo per insegnare al tuo cucciolo a non mordere.

  • TARGET DELLA MANO

    Questa pratica consiste nello stimolare il cane con le mani. Basta strofinarci sopra un po' di cibo per richiamare la sua curiosità e avvicinarle al suo naso in modo da farne sentire l'odore. Il cucciolo dovrebbe interagire con te senza mordere. Una volta raggiunto questo obiettivo, ricompensalo con uno snack per cuccioli per fornire un rinforzo positivo a questa particolare azione.

  • STARE FERMO SENZA MORDERE

    Un'altra tecnica molto efficace di educazione positiva, quando insegni al tuo cucciolo a non mordere, è quella di farlo restare al tuo fianco senza che morda. Ricompensalo con un premio, in modo che comprenda che comportarsi così è benefico per lui.
    Se però il tuo cucciolo inizia a mordere, dovresti interrompere l'azione finché non si calma e cambiare il suo stato d’animo prendendolo in braccio con serenità.
    Il tuo cucciolo deve anche sapere cosa può mordere. Per insegnarglielo, sostituire ciò che sta masticando, ma che non potrebbe, con qualcosa che invece può masticare, come il suo giocattolo preferito. Con questa semplice azione, si insegna al cucciolo a non mordere quello che non dovrebbe.

  • MANTENERE LA CALMA

    Questo trucco consiste nell'usare una parola a tua scelta per far sì che il tuo cucciolo si calmi quando, mentre giocate, è in uno stato di nervosismo. L'idea è quella di fargli associare quella parola, che può essere semplicemente 'calma', con il rimanere calmo e non troppo turbato. Si può anche giocare a giochi tranquilli e non troppo bruschi, per non turbare troppo il cucciolo e per non fargli mordere tutto quello che ha davanti a sé a causa di un'eccitazione mal gestita.

Speriamo di averti chiarito come insegnare al cucciolo a non mordere. La cosa importante da ricordare è che il rinforzo positivo, sia nelle parole che nei fatti, insieme alla pazienza, sono essenziali per l'educazione del tuo cucciolo. Con i semplici consigli che ti abbiamo dato, otterrai una convivenza armoniosa non solo in casa, ma anche con le persone che in futuro interagiranno con il tuo cucciolo e il tuo cane adulto.

Scopri il cibo migliore per il tuo cane

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti