Come viene trattato il diabete nel cane? - ADVANCE

Come viene trattato il diabete nel cane?

Il diabete è una malattia che deve essere diagnosticata al più presto e richiede un trattamento costante affinché il cane diabetico abbia la migliore qualità di vita possibile.

Il diabete nei cani è complesso ed è per questo che abbiamo voluto scrivere questo articolo per rivelare tutto ciò che è necessario sapere per curare adeguatamente il tuo cane con il diabete.

 

 

COS'È IL DIABETE NEL CANE E COME COLPISCE? 

 

Il diabete mellito è una malattia endocrina abbastanza comune nei cani, caratterizzata da un aumento dei livelli di glucosio nel sangue. Nella maggior parte dei casi, si tratta di una condizione permanente, cioè di una malattia cronica. Tuttavia, in alcuni casi specifici, può essere un fenomeno transitorio che si può arrestare se la causa viene individuata in tempo.

 

In ogni caso, lo sviluppo del diabete nel cane causa un significativo disturbo metabolico, per cui il follow-up è sempre essenziale. Un trattamento di successo richiede una diagnosi corretta, seguita da un grande impegno e coinvolgimento da parte tua.

 

CAUSE E TIPI DI DIABETE NEL CANE

 

Spiegando più tecnicamente il concetto di diabete e di insulina, possiamo dire che l'insulina è un ormone prodotto dalle cellule beta (β) delle isole di Langerhans nel pancreas. Questo ormone ha il compito di regolare la quantità di glucosio nel sangue, permettendogli di entrare nelle cellule affinché l'organismo lo usi per ottenere energia.

 

Per quanto riguarda le sue cause, possiamo dire che il diabete compare quando c'è una carenza nella produzione di insulina nel pancreas o un'alterazione dei meccanismi d'azione dell'insulina a livello cellulare. Questo ostacola o impedisce l'uso del glucosio da parte delle cellule, che sono resistenti all'insulina e, quindi, si genera uno stato di iperglicemia.

 

Per quanto riguarda le tipologie di diabete nel cane, troviamo principalmente:

 

Diabete mellito di tipo I

Il diabete di tipo 1 si verifica quando il pancreas non produce abbastanza insulina a causa della distruzione delle cellule β del pancreas. Questo tipo di diabete è spesso definito "insulino-dipendente" perché il cane ha bisogno di insulina per sopravvivere. È il tipo di diabete più comune nei cani.

 

La ragione di ciò è sconosciuta, anche se si ritiene che la risposta immunomediata alle cellule β possa essere dovuta a fattori genetici e ambientali.

 

Diabete mellito di tipo II

Il pancreas produce insulina, che però o non è sufficiente o il corpo non è in grado di usarla, cioè è resistente ad essa. Questo tipo di diabete è indotto dall'obesità, essendo molto più frequente nelle persone e nei gatti che nei cani. 

 

Alterazione ormonale

L'aumento dell'ormone progesterone nel sangue è un tipo secondario di diabete. Riguarda ad esempio il diabete gestazionale, il diabete da estro o l'aumento dei glucocorticoidi nel sangue. 

 

Infiammazione del pancreas

Un altro tipo di diabete secondario può anche svilupparsi come risultato di un'infiammazione del pancreas, come la pancreatite cronica, in cui si verifica un danno alle strutture dell'organo coinvolte nella produzione di insulina.

 

SINTOMI COMUNI DEL DIABETE NEL CANE

 

Ci sono alcuni segnali che si possono notare nel cane per individuare il diabete. Questi sintomi sono noti come "sindrome PPP": polidipsia, poliuria e polifagia. Vediamo nel dettaglio: 

 

L'eccesso di glucosio nel sangue (iperglicemia) viene eliminato dal rene insieme a grandi quantità di acqua (diuresi osmotica), che provoca un aumento della frequenza della minzione (poliuria) e un aumento della sete (polidipsia) derivante dalla perdita di acqua attraverso le urine.

 

L'aumento dell'appetito (polifagia) si verifica perché il glucosio nel sangue non può entrare negli spazi intercellulari, quindi il corpo non soddisfa il suo fabbisogno di zuccheri. Questo si traduce in un aumento dell'appetito e a volte porta alla perdita di peso a causa dell'aumento del catabolismo (degradazione dei nutrienti endogeni) nel tentativo di ottenere risorse energetiche dal corpo stesso.

 

Complicanze

La conseguenza diretta dell'iperglicemia permanente è una grave complicanza. Possiamo individuarne due, nello specifico:

  • Chetoacidosi diabetica: una vera e propria situazione di emergenza che produce segni come anoressia, nausea, vomito, disidratazione, letargia o depressione, nonché iperglicemia e glucosio nelle urine. Se il tuo cane vive questa situazione più a lungo del necessario, può disidratarsi ed entrare in coma.

  • Cataratta: il tuo cane potrebbe soffrire di cataratta irreversibile e in rapida evoluzione.

  • Altre complicanze a livello epatico.

 

TRATTAMENTO DEL DIABETE NEL CANE

 

Il trattamento che il tuo cane dovrebbe ricevere se viene rilevato il diabete si basa, in primo luogo, sulla corretta diagnosi della malattia, identificando le cause primarie o secondarie e, in secondo luogo, sul controllo della malattia per aumentare la qualità della sua vita. I quattro punti chiave del trattamento sono:

 

Alimentazione ed esercizio

L’alimentazione è un fattore chiave nella gestione di tutti i tipi di diabete. Deve essere basata su una dieta proteica di alta qualità, equilibrata e adatta ad ogni situazione. È possibile trovare cibi specifici per cani diabetici.

 

Se il tuo cane è obeso, è importante che la sua dieta specifica sia ricca di fibre e che l'esercizio fisico sia moderato, poiché questo aiuta a diminuire l'assorbimento del glucosio nell'intestino, favorisce la perdita di peso e aiuta a controllare la glicemia.

 

Se invece il tuo cane è sottopeso, è preferibile che la sua dieta sia basata su alimenti altamente digeribili, appetibili e che forniscano energie extra per riuscire a raggiungere il peso ideale.

 

Tuttavia, è indispensabile seguire un protocollo prestabilito per l'alimentazione e la somministrazione di insulina. Normalmente, il tuo cane mangia due volte al giorno: è meglio quindi abbinare il suo primo pasto alla prima dose di insulina e il secondo alla seconda dose.

 

Trattamento farmacologico

Insulina

 

Nel diabete insulino-dipendente o nel diabete di tipo I, la somministrazione di insulina iniettata sotto la pelle è essenziale per controllare i segni del diabete e per evitare possibili complicazioni.

 

Esistono alcune opzioni di insulina disponibili in commercio e accettate per l'uso nei cani diabetici. In generale, l'insulina ad azione breve è comunemente usata nei casi di crisi iperglicemiche o complicate con chetoacidosi diabetica.

 

Tuttavia, per quanto riguarda il trattamento, il veterinario ti spiegherà in dettaglio tutto ciò che devi sapere su come somministrare l’insulina, i tipi di aghi da usare e il dosaggio.

 

Controllo di altri fattori

È molto importante avere la capacità di controllare tutti i fattori che sono coinvolti nello sviluppo del diabete o che interferiscono con l'azione dell'insulina, come le malattie concomitanti, gli alti livelli di progesterone, o l'uso di farmaci che causano insulino-resistenza.

 

Nella stragrande maggioranza dei casi, la sterilizzazione delle femmine può essere indicata per controllare il diabete insulino-resistente. Tuttavia, è necessario consultare il veterinario per ulteriori dettagli.

 

Monitoraggio del paziente a casa

Questo è un altro fattore molto importante, in quanto il monitoraggio del cane diabetico fornisce informazioni vitali per una gestione efficace della malattia. 

 

La misurazione del glucosio nel sangue con dispositivi portatili (glucometro) e l'uso di strisce per testare l’urina urina e monitorare la glicosuria e i corpi chetonici possono essere molto utili. Inoltre, sono necessari frequenti controlli di routine da parte del veterinario, soprattutto all'inizio del trattamento.

In conclusione, possiamo stabilire che il diabete nel cane è una malattia cronica: è tuo dovere seguire con costanza il trattamento, oltre a includere un'alimentazione adeguata per cani diabetici. Se lo fai, migliorerai notevolmente la qualità della vita del tuo cane. Speriamo che questo speciale sul diabete nel cane ti possa aiutare a identificare i sintomi della malattia e a fornire al tuo cane tutte le cure di cui ha bisogno.

Scopri il cibo migliore per il tuo cane

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti