Cuscinetto cane: cos'è e come averne cura

Cuscinetto cane: cos'è e come averne cura

I cuscinetti del cane sono quel tessuto privo di peli sotto le zampe che sta a diretto contatto con il terreno. Se ti stai chiedendo a cosa servono e perché sembrano imbottiti, continua a leggere e capirai anche come prendertene cura e mantenerli in perfette condizioni.

 

CUSCINETTO CANE: A COSA SERVE?

 

I cuscinetti del cane sono l'equivalente delle suole delle tue scarpe. I cani appoggiano solo le dita quando camminano, quindi la loro superficie di appoggio è molto più piccola della nostra.

 

Le caratteristiche dei cuscinetti del tuo cane sono utili per capire la loro funzione:

  • La pelle è più spessa e scura e ha un ampio strato superficiale di cheratina (la stessa proteina che forma le unghie e i capelli) in modo che la zona sia dura e resistente allo sfregamento contro il suolo.

  • I cuscinetti contengono molte ghiandole sudoripare per mantenersi idratati (ghiandole presenti solo lì e nel naso).

  • Sotto la pelle dei cuscinetti del tuo cane c'è uno strato di grasso che serve ad attutire i movimenti e a prevenire danni alle ossa delle dita e alle articolazioni. Serve anche come isolante termico per le zampe.

 

CUSCINETTO CANE: CURA E PREVENZIONE DELLE LESIONI

 

I cuscinetti del cane sono molto resistenti, ma a diretto contatto con il terreno possono danneggiarsi. Devi sapere che il tuo amico peloso ha molte terminazioni nervose in questa zona, quindi qualsiasi lesione può essere molto dolorosa per lui. Esaminiamo quindi cosa si può fare per mantenerli in perfette condizioni.

  • Quando è cucciolo, i cuscinetti del cane sono molto morbidi e sottili, ma crescendo diventano più duri. L'esercizio fisico regolare e le passeggiate su diversi tipi di superfici, come l'asfalto, l'erba o la terra, contribuiscono a rinforzarli.

  • Se cammina a lungo su superfici molto abrasive, come la sabbia o l'asfalto, i suoi cuscinetti possono usurarsi. Quindi è meglio alternare con zone d'erba.

  • Se il cuscinetto del tuo cane è secco o screpolato, gli unguenti con aloe vera, centella asiatica o vaselina sono molto utili per idratarlo. Sono utili anche se l'animale è più anziano, perché questa parte delle zampe perde elasticità e diventa troppo spessa (perché, sicuramente, con l'età l’animale cammina meno e non la consuma).

  • Le ustioni sono molto comuni in estate e in inverno. Per questo motivo è meglio evitare di portarlo a fare passeggiate sull'asfalto in estate nelle ore più calde o, in inverno, su terreni molto freddi.

  • Anche i tagli sono comuni, quindi evita luoghi con vetri rotti o altri oggetti appuntiti. Se il tuo cane si fa un taglio, fai pressione con una garza o un panno pulito e contatta rapidamente il veterinario che ti aiuterà a porvi rimedio.

  • Se il tuo cane ha molti peli tra le dita, è una buona idea tagliarli regolarmente, poiché possono formarsi dei nodi tra i cuscinetti a causa dell'accumulo di sudore e sporcizia e ciò gli impedirebbe di camminare normalmente.

  • Le spighe sono un problema in estate, in quanto possono entrare tra le dita e causare infezioni. Ecco perché è una buona idea controllare i cuscinetti del tuo cane quando torna da una passeggiata, perché le spighe possono rimanere incastrate o aggrovigliate nel pelo.

  • Se al tuo cane piace fare il bagno, è consigliabile che non trascorra più di 15 minuti in acqua poiché i suoi cuscinetti possono diventare morbidi e, una volta fuori, è facile che la parte superficiale si stacchi nel camminare e sfregare contro il pavimento.

Come hai potuto vedere, i cuscinetti del tuo cane sono essenziali per far sì che il tuo amico cammini normalmente. Controllandoli regolarmente e facendo attenzione al terreno su cui cammina, è facile prendersi cura di questa parte importante delle sue zampe. Ma se noti qualcosa di insolito, non esitare a contattare il veterinario che ti aiuterà a curare eventuali lesioni.

Scopri il cibo migliore per il tuo cane

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti