Il cucciolo di Yorkshire e i suoi problemi di salute | Advance

IL CUCCIOLO DI YORKSHIRE

Alla nascita, tutti i cani di razza piccola sono fragili e il tuo cucciolo non fa eccezione. Forse proprio per la sua taglia magari ti preoccupi particolarmente per la sua salute e cerchi di evitargli qualsiasi tipo di incidente e traumatismo quotidiano (cadute dal divano, pestate, colpi alla chiusura delle porte e così via). Nessuno, tuttavia, sfugge alla propria genetica e anche il tuo cucciolo può sviluppare malattie tipiche della sua razza.

Alcune malattie sono più frequenti o specifiche di una determinata razza. Ciò non significa che il tuo Yorkie ne debba necessariamente soffrire, ma è bene tenere in considerazione la possibilità

Displasia ereditaria della retina

La retina è lo strato di cellule interno all’occhio e che consente di vedere; normalmente è completamente liscia. Questa patologia si manifesta quando la retina presenta delle pieghe. Nei casi gravi, può verificarsi anche un distacco di retina e la conseguente perdita della vista. La diagnosi viene effettuata tra le 6 e le 8 settimane di età.


Malattie neurologiche

Influiscono sullo sviluppo del sistema nervoso e colpiscono anche il cervello e il midollo spinale. Alcune delle malattie neurologiche tipiche dello Yorkshire sono:

  • La sublussazione atlanto-assiale

    È un’alterazione delle prime due vertebre cervicali che comprime il midollo spinale e che durante il primo anno di vita può provocare problemi quando cammina.

  • L’encefalopatia epatica

    I problemi al fegato possono compromettere il cervello e altri tessuti nervosi. Questa malattia insorge con maggior frequenza nei primi 12 mesi di vita.

  • L’idrocefalia

    È un eccesso di accumulo di liquido all’interno del cranio e del midollo spinale. Questo accumulo esercita una pressione eccessiva sui neuroni e rende difficoltoso l’apprendimento, provocando inoltre alterazioni del carattere.

Malattia di Legg-Calvé-Perthes

Provoca la morte delle cellule e dei tessuti dell’anca causando osteoartrite. Colpisce più frequentemente i maschi che le femmine e si manifesta fra i 3 e i 4 mesi di età, anche se può passare inosservata fino ai 6 mesi. Se il tuo Yorkshire è affetto da questa patologia, probabilmente non appoggia l’estremità colpita. Si può correggere con un semplice intervento chirurgico.


Displasia del gomito

Si tratta di una lussazione dell’articolazione. Può manifestarsi dalla quarta alla sesta settimana di vita. Il trattamento solitamente è di tipo chirurgico e varia in funzione dell’alterazione.

Conoscere queste malattie, offrirgli le cure necessarie e consultare il veterinario è fondamentale per assicurare al tuo cucciolo di Yorkshire la miglior qualità di vita possibile.

Articoli che
potrebbero interessarti