Il mio cane non mangia, cosa devo fare? - ADVANCE

Il mio cane non mangia, cosa devo fare?

La mancanza di appetito nel cane può essere il primo segno che qualcosa non va: può esserci una causa organica o una patologia di origine meccanica. Per escludere opzioni gravi, è importante analizzare in quali circostanze si trova il tuo cane e cosa potrebbe indurlo a non voler mangiare.

 

IL MIO CANE NON MANGIA: PERCHÉ NON HA FAME?

 

In questo articolo ti indichiamo alcune possibili cause e raccomandazioni da seguire.

Sia nell'uomo che negli altri animali, la condizione per cui non si introduce cibo a causa di una perdita totale di appetito è chiamata anoressia. Se pensi che il tuo cane possa soffrirne, è fondamentale osservare:

  • fattori nutritivi
  • fattori sensoriali
  • esperienze passate
  • episodi di stress

Cause biologiche

 

Malattie sistemiche

"Il mio cane non mangia, è una malattia grave": forse una volta ti è venuto questo pensiero. Non devi allarmarti, ma è possibile che ci sia qualche causa biologica dietro la mancanza di appetito. Potremmo essere alla ricerca di malattie metaboliche, infettive, infiammatorie o neoplastiche.

In questi casi, è importante prestare attenzione ad altri sintomi che possono rivelarci se si tratta di anoressia causata da una malattia sistemica, come ad esempio:

  • apatia
  • calo di attività
  • febbre
  • vomito
  • perdita di peso
Una condizione infiammatoria abbastanza comune che può portare ad una mancanza di appetito nel tuo cane è l'anosmia: si tratta di una diminuzione dell'olfatto dovuta ad un'infiammazione che colpisce direttamente la mucosa nasale.

Patologie di tipo meccanico

Quando parliamo di patologie meccaniche ci riferiamo a traumi facciali, dentali, cranici... o anche a oggetti che ostruiscono la cavità nasale, lo stomaco o l'apparato digerente. In questi casi si verifica un tipo di anoressia chiamata pseudo-anoressia: il tuo cane può essere interessato a mangiare ma, fisicamente, c'è qualcosa che glielo impedisce. In altre parole, vuole mangiare ma non può.

 

Raccomandazioni per malattie sistemiche o meccaniche

Per escludere patologie biologiche o meccaniche è essenziale analizzare l'ambiente e vedere se la mancanza di appetito del tuo cane è accompagnata da altri segni di malattia. È quindi essenziale recarsi dal veterinario, curare la patologia e vedere se tutto torna alla normalità.

Cause esterne

 

Cause alimentari

I livelli di appetito dei cani variano a seconda di una serie di fattori: a volte predisposizioni innate, appetibilità o esperienze precedenti.

 

A volte i cani mettono in relazione un certo alimento con un'esperienza negativa o una situazione spiacevole e lo rifiutano completamente. Altre volte, il cane può semplicemente decidere di non mangiare perché il cibo non è abbastanza appetitoso. C'è anche il caso in cui il cane soffre di neofobia: rifiuto di cibo nuovo e sconosciuto. Dovrai analizzare l'ambiente e il rapporto del tuo cane con il cibo per scoprire perché non mangia.

 

Fattori stressanti

Lo stress come fattore di inappetenza è leggermente più comune nei gatti che nei cani, ma il tuo cane può mostrare anoressia, diminuzione dell'attività, depressione o altri cambiamenti nel suo comportamento normale proprio a causa dello stress.

 

D'altra parte, anche i cambiamenti ambientali, come i cambiamenti di temperatura o le stagioni dell'accoppiamento, possono essere responsabili del fatto che il tuo cane non voglia mangiare.

 

Raccomandazioni per cause esterne

Se si tratta di cause alimentari, si raccomanda di motivare e stimolare l'appetito del cane. Questo si può fare, ad esempio, incorporando cibo umido che tende ad essere più appetitoso, più aromatico e anche più facilmente digeribile. Il tuo cane potrebbe inizialmente rifiutarlo perché troppo freddo - prova a riscaldarlo un po' e vedrai che lo attirerà di più. Tuttavia, evita di apportare bruschi cambiamenti di alimentazione nel tuo cane: tali cambiamenti, infatti, dovrebbero essere sempre graduali.

 

Quando si tratta di fattori di stress, la raccomandazione è il buon senso: analizza il comportamento del cane e osserva come cambia in ogni situazione. In questo modo, è possibile identificare il punto focale dello stress e porvi rimedio. Se ti trovi ad affrontare momenti inevitabili che stressano il tuo cane, puoi provare a parlare con uno specialista del comportamento canino per avere una guida su come affrontare questi episodi.

 

Quando ci chiediamo “il mio cane non mangia, perché non ha fame?” l'importante è determinare la causa e cercare di farlo mangiare di nuovo il prima possibile, perché non mangiare può portare a problemi più grandi. Se hai dei dubbi, chiedi aiuto al veterinario, offri al tuo cane una dieta ricca e sana e limita la possibilità di contrarre malattie seguendo le corrette procedure di vaccinazione e sverminazione.

Scopri il cibo migliore per il tuo cane

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti