Sintomi della gastrite nel cane: come individuarli e agire - ADVANCE

Sintomi della gastrite nel cane: come individuarli e agire

Prima di tutto, devi sapere che la gastrite nel cane è semplicemente l'infiammazione del tessuto mucoso che riveste l'interno dello stomaco. È un problema comune in questi animali ed è caratterizzato da frequenti episodi di vomito.

Ecco quali tipi di gastrite possono colpire i cani, le cause più comuni, i sintomi che potresti notare nel tuo animale e come affrontare al meglio il problema.

 

QUALI SONO I TIPI DI GASTRITE NEL CANE?

 

Esistono due tipi di gastrite nel cane:

  • Gastrite acuta:

    Si tratta di una gastrite che appare rapidamente o improvvisamente e di solito dura solo poco tempo.

  • Gastrite cronica:

    In questo caso, la gastrite appare lentamente e si mantiene nel tempo.

 

GASTRITE NEL CANE: I SINTOMI

 

Il sintomo principale della gastrite nel cane è il vomito. Spesso è di colore giallastro o senape, a causa della presenza di bile, e in alcuni casi può comparire un colore rosso o scuro, se contiene del sangue.

 

La frequenza del vomito varia molto: alcuni cani con gastrite possono vomitare quotidianamente, mentre altri vomitano 1 o 2 volte alla settimana o anche ogni 2 o 3 settimane.

 

Altri possibili sintomi di gastrite nel cane sono:

  • Perdita di peso
  • Perdita di appetito
  • Disidratazione
  • Debolezza (che si può notare nella diminuzione del livello di attività del tuo animale domestico)
  • Diarrea
  • Feci scure
  • Dolore addominale

Alcuni di questi sintomi sono meno frequenti o compaiono solo se la gastrite è accompagnata da altri problemi, come infiammazioni intestinali o ulcere.

 

COSA PUÒ CAUSARE LA GASTRITE NEL CANE?

 

Qualcosa che ha mangiato: sostanze tossiche (come veleni, medicine per gli umani o sostanze chimiche), spazzatura o cibo avariato, feci di altri animali, o sostanze che non possono digerire (come giocattoli, calze, ecc.), tutte cause comuni di gastrite acuta nei cani. Così come l’"indigestione" - ovvero mangiare troppo.

 

Parassiti o altri disturbi interni: la gastrite acuta può essere causata anche da parassiti dell’apparato digerente, batteri o virus dello stomaco. Oppure può essere dovuta a un problema legato ad un altro organo del corpo (come il fegato o il rene), che sta causando un'infiammazione secondaria dello stomaco.

 

Un'irritazione cronica: un'irritazione che si mantiene nel tempo può produrre una gastrite cronica. Questa irritazione può essere dovuta a infezioni croniche prodotte da una qualsiasi delle cause della gastrite acuta. Vale a dire che se una gastrite acuta non viene curata, può diventare cronica.

 

Si dovrebbe tenere presente che la gastrite può colpire cani di qualsiasi razza ed età. Pertanto, è importante evitare che il tuo animale domestico mangi qualcosa che potrebbe fargli male.

 

COSA FARE SE IL CANE VOMITA SPESSO?

 

La gastrite acuta di solito non porta a grossi problemi, purché sia diagnosticata e trattata per tempo. Quindi, se il tuo cane inizia a vomitare in modo grave e con frequenza, è fondamentale portarlo dal veterinario il prima possibile.

 

Il medico veterinario lo visiterà, se necessario farà dei test e prescriverà la cura che dipenderà dalla causa riscontrata. Probabilmente suggerirà una dieta speciale e forse qualche farmaco.

 

Come per tutte le malattie, la diagnosi precoce e una buona assistenza sono la chiave per evitare che i problemi diventino più complicati. Quindi, se il tuo cane presenta sintomi di gastrite, chiama il veterinario il prima possibile e dai al tuo animale tutte le attenzioni di cui ha bisogno.

Scopri il cibo migliore per il tuo cane

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti