Vermi e altri parassiti nei cani: come trattarli? - ADVANCE

Vermi e altri parassiti nei cani: come trattarli?

I vermi nei cani sono un tipo di parassita comune. Possono influire sulla salute del cane e la prevenzione è fondamentale per garantire il suo benessere.

In questo articolo spiegheremo quali sono i parassiti intestinali che vengono maggiormente rilevati nei cani e come agire per prevenirli.

 

VERMI NEI CANI: UN PROBLEMA DA TRATTARE

 

I vermi intestinali sono dei parassiti che possono alloggiare nel tuo cane (e in altri animali) colpendo l'intestino e l’apparato digerente. Anche se è una cosa talmente comune da poter affermare che il tuo cane ne sarà colpito ad un certo punto della sua vita, è un segnale di avvertimento e dovresti agire rapidamente, poiché i vermi richiedono un trattamento specifico e non verranno eliminati in modo naturale.

 

Come per qualsiasi problema di questo tipo, prevenire è meglio che curare, quindi è importante sapere che un cane che ha vissuto in un canile, essendo a contatto con molti altri cani e venendo da determinate circostanze, ha maggiori probabilità di essere infetto.

 

Quali sono i più comuni vermi nei cani?

I vermi nei cani non sono tutti dello stesso tipo. Esistono sottotipi e classi diverse:

  • Vermi tondi (Toxocara canis o Toxascaris leonina)
  • Vermi piatti (Dipylidium caninum o Echinococcus granulosus)
  • Vermi chiamati fruste (Trichuris vulpis)
  • Vermi a forma di uncino (ad es. Ancylostoma)

Ma perché il mio cane ha i vermi?

Potresti porti questa domanda, ma non pensare che la risposta sia perché non ti prendi cura del tuo amico o perché non lo tieni pulito. Può succedere che il tuo cane

  • ficchi il naso nella spazzatura per strada o nella carne avariata;
  • entri in contatto con altri cani che li hanno (attraverso le feci o durante il gioco);
  • li prenda dal latte materno, se anche la madre ha i vermi;
  • abbia le pulci, che li favoriscono.

Per scoprire se il tuo cane è affetto da un parassita intestinale, dovresti osservare i cambiamenti nel suo comportamento e le sue feci. I parassiti, infatti, sono spesso visibili ad occhio nudo, il che potrebbe tuttavia significare che l'infestazione è già ad uno stadio avanzato. Anemia, stanchezza eccessiva, prurito... possono essere alcuni dei sintomi causati dai vermi nei cani.

Vermi nei cani: altri agenti parassitari

Oltre ai vermi intestinali, esistono altri parassiti che possono usare il tuo cane come ospite.

  • Parassiti nell'intestino, come i batteri spirochete o giardia: quando colpiscono l'apparato digerente, di solito causano vomito e perdita di peso.

  • Vermi nei polmoni: sono molto pericolosi perché possono portare a problemi di coagulazione. Vivono nei polmoni, più precisamente nei vasi sanguigni.

  • Filaria: causa insufficienza cardiaca e tosse eccessiva.

  • Parassiti esterni: presenti nel manto del cane, sono acari, pulci o zecche. Ciò che è pericoloso in questo caso è il loro essere un possibile veicolo per altre malattie.

 

È IMPORTANTE CHE IL MIO CANE NON ABBIA I VERMI? COME POSSO EVITARLO?

 

La salute generale del tuo cane è importante per il suo benessere ed è una tua responsabilità. Se il tuo cane ha un qualsiasi tipo di parassita, la sua salute sarà compromessa, poiché esso si nutre di lui, del suo sangue e della sua vitalità.

 

Nel caso dei cuccioli o dei cani anziani, la loro salute può essere ulteriormente compromessa se sono affetti da parassiti, in quanto non hanno un sistema immunitario funzionante al 100%. Inoltre, alcuni tipi di parassiti possono essere trasmessi agli esseri umani, quindi è essenziale tenere tutto sotto controllo.

 

La sverminazione regolare e i controlli veterinari annuali impediranno, nella maggior parte dei casi, la presenza di parassiti nel tuo cane. Ricorda che non solo è essenziale la sverminazione esterna con le ben note fialette, ma dovresti anche somministrare in modo periodico antiparassitari per via orale per una sverminazione interna.

 

Se parliamo di parassiti come i vermi nei cani, il modo migliore per evitare che gli animali si infettino o li prendano è la prevenzione. Delle corrette linee guida per la sverminazione interna saranno nella maggior parte dei casi sufficienti affinché l'animale non ne sia colpito. In tal senso, il veterinario è colui che deve decidere e prescrivere il farmaco specifico.

Scopri il cibo migliore per il tuo cane

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti