Antiparassitario gatto compresse: quando e come somministrarle - ADVANCE

Antiparassitario gatto compresse: quando e come somministrarle

È una cosa normale, ma è altrettanto normale preoccuparsi. Il tuo gatto ha i vermi e il veterinario ti ha consigliato di sverminarlo- c'è una prima volta per tutto!

In questo articolo, parleremo dei tipi di vermi più comuni nei gatti e come somministrare un antiparassitario in compresse al tuo amico felino senza infastidirlo.

 

Sapevi che esistono molti tipi di parassiti che possono colpire i gatti? Ci sono parassiti interni ed esterni: quelli interni o intestinali sono noti anche come vermi. Il tuo gatto probabilmente ne soffrirà almeno una volta nella vita, perciò vale la pena di sapere cosa sono e come trattarli. Nella maggior parte dei casi, il veterinario prescriverà un antiparassitario per gatti in compresse come misura preventiva. Ecco perché vogliamo darti qualche consiglio su come far sì che il gatto assuma le pastiglie.

 

 

I PARASSITI PIÙ COMUNI NEI GATTI

 

Di solito ci riferiamo ai parassiti come vermi. Nei gatti, i vermi intestinali più comuni sono quelli tondi e quelli piatti. Vediamo le caratteristiche di ciascuno.

 

Vermi tondi

Chiamati anche nematodi, sono di forma rotonda e di colore bianco o giallo. Misurano tra i 7 e i 15 centimetri e sono di solito i parassiti più comuni nei gatti. Ne esistono di due tipi: Toxocara Cati e Toxascaris Leonida. I gatti possono trasmettere questi vermi agli altri gatti attraverso le feci. Le uova dei parassiti possono sopravvivere a lungo e sono estremamente resistenti ai disinfettanti e alle temperature estreme.

 

I vermi tondi si trasmettono facilmente quando il gatto si avvicina per annusare o leccare feci infette, se cattura un roditore che ha questo parassita, e anche le gatte che allattano possono trasmetterlo ai loro piccoli.

 

 

 Vermi piatti

I vermi lunghi e piatti sono chiamati anche cestodi. Il loro corpo è diviso in piccole sezioni riempite di uova e per questo appaiono come segmenti bianchi che assomigliano a chicchi di riso e che sono visibili ad occhio nudo. Se il tuo gatto ha questo tipo di parassita, puoi vederlo nelle feci, nei peli intorno all'ano e persino nella cuccia. I tre tipi più comuni di vermi piatti sono:

  • Dipylidium caninum: la trasmissione avviene attraverso pulci o pidocchi infetti che il gatto può ingerire durante la toelettatura. Se il tuo gatto ha le pulci, è più che probabile che abbia il Dipylidium.

  • Taenia taeniformis: la tenia si diffonde nei gatti che si nutrono di piccoli roditori che hanno ingerito a loro volta le uova di questi vermi.

  • Echinococcus: anche se più comune nei cani che vivono in campagna, i gatti possono ugualmente soffrirne. Si diffondono mangiando i resti di animali morti. Bisogna fare molta attenzione perché questi vermi possono produrre una grave malattia chiamata echinococcosi o idatidosi.

 

ANTIPARASSITARIO GATTO COMPRESSE: QUANDO SOMMINISTRARLO

 

È comune che alcuni gatti con parassiti siano asintomatici, a meno che non abbiano molti vermi. Nei casi più gravi, i sintomi del tuo gatto possono essere:

  • Vomito o diarrea

  • Perdita di peso

  • Irritazione attorno all'ano

  • Crescita ritardata - soprattutto nei gattini

  • Addome gonfio

  • Costipazione

Tuttavia, senza dover arrivare a questo punto, il veterinario ti avrà probabilmente raccomandato di sverminare il gatto ogni 3 mesi. Un gatto che non esce di casa, però, non avrà bisogno di essere sverminato tanto spesso quanto uno che esce a cacciare. Dovresti quindi seguire le linee guida del piano di sverminazione fornito dal tuo veterinario.

 

ANTIPARASSITARIO GATTO COMPRESSE: COME SOMMINISTRARLO

 

Sicuramente avrai già dovuto affrontare questo momento: dare al tuo gatto una pillola è più complicato di quanto vorresti. Per fortuna, ci sono alcuni trucchi che puoi provare per aiutare il gatto a prenderla senza troppa fatica.

  • Prova le compresse di antiparassitario per gatti al sapore di carne. Non tutti i gatti le accetteranno all'inizio, in quanto tendono ad essere riluttanti nei confronti di consistenze e sapori diversi dal solito. Tuttavia, alcuni gatti le mangiano molto facilmente, senza bisogno di insistere.

  • Mescola la pastiglia con il suo cibo per gatti preferito. Con il cibo umido di solito funziona. Puoi anche provare a lasciare il gatto senza mangiare per qualche ora, in modo che quando avrà fame non rifiuterà il cibo in cui hai nascosto la pillola.

  • Usa una pill pocket. Dall’inglese letteralmente "tasca porta pillole" e consiste in un premio per gatti con un foro progettato per nascondervi il medicinale.

  • Prova le siringhe speciali per la somministrazione di pillole.

  • Mescola la pastiglia con il malto. Schiaccia tutto insieme e spalma la pasta sul naso del gatto: quando si leccherà per pulirsi, finirà per prendere la medicina.

Come abbiamo visto, per prevenire i parassiti nel tuo amico felino è sufficiente fargli assumere delle compresse apposite.

Se con questi trucchetti non riesci comunque a far assumere le compresse al tuo gatto, consulta il veterinario per ulteriori soluzioni. Ti aiuterà a tenere a bada i vermi.

Scopri il cibo migliore per il tuo gatto

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti