Come capire se hai un gatto sordo - ADVANCE

Come capire se hai un gatto sordo

È difficile capire se il tuo gatto è sordo, soprattutto a causa dell'incredibile adattamento all'ambiente di cui sono capaci questi animali. Se però credi di avere un gatto sordo, ecco come verificarlo.

Per aiutati a rilevare la sordità del tuo gatto abbiamo preparato questo articolo. La prima cosa che dovresti sapere è che questa condizione è più comune di quanto tu possa immaginare. Può essere congenita, nel senso che è già presente prima della nascita anche per malformazioni o altre cause genetiche. Ma può anche essere acquisita, e il tuo gatto può svilupparla in momenti diversi della sua vita per varie ragioni.

 

TIPI DI SORDITÀ E RELATIVE CAUSE

 

Se il tuo gatto soffre di sordità - ipoacusia nel linguaggio scientifico - avrà perso la capacità di sentire, o avrà difficoltà a sentire normalmente. La perdita dell'udito può colpire una o entrambe le orecchie e può essere totale o parziale, progressiva o improvvisa e temporanea o permanente. 

 

Esistono diversi tipi di sordità nei gatti:

  • Sordità di trasmissione: si lega a malattie dell'orecchio o a ostruzioni dell'orecchio esterno o medio causate da tumori, infezioni, accumulo di cerume o acari, ecc. In queste condizioni, le onde sonore non possono raggiungere l'orecchio interno e ciò fa diventare il gatto sordo. Per cercare di risolvere il problema, esistono trattamenti medici o chirurgici che di solito hanno una buona risposta.

  • Sordità di percezione: in questo caso, il danno è all'orecchio interno o anche al nervo acustico. Le cause potrebbero essere un’alterazione genetica - come il gene W dei gatti bianchi che hanno anche gli occhi azzurri - un’infezione dell'orecchio interno, la tossicità di alcuni farmaci, un trauma o la degenerazione propria dell'età di un gatto molto anziano.

  • Ipoacusia mista: ci possono essere casi in cui coesistono fattori di trasmissione e di percezione.

TECNICHE PER VERIFICARE SE HAI UN GATTO SORDO

 

Niente bugie: questo compito può essere molto complesso, soprattutto se è un gatto sordo dalla nascita che è riuscito ad adattarsi a questa condizione affinando gli altri sensi.

 

Tuttavia, se osservi bene, potresti notare dei segni caratteristici di un gatto sordo, o almeno un gatto con una lesione all'orecchio che ne compromette la capacità uditiva. Ecco come:

  • Non arriva quando lo chiami, né presta attenzione ai suoni forti che un tempo gli suscitavano una reazione. Si può provare ad applaudire, a sbattere la porta o ad accendere un asciugacapelli vicino a lui: sono suoni spesso percepiti come sgradevoli e se riesce a sentirli scappa via.

  • Si spaventa se ti vede all'improvviso o se lo tocchi, anche se ci è abituato.

  • A volte sembra disorientato e scuote spesso la testa. Si possono anche vedere secrezioni che provengono dall'orecchio.

  • Miagola in modo molto più forte, dato che non può sentirlo.

  • Si arrabbia e si stressa assiduamente, il suo comportamento diventa sospettoso.

Questi indizi e segnali non consentono di fare una diagnosi precisa. Per essere sicuri, dovresti far valutare clinicamente il tuo gatto da un veterinario di fiducia.

STUDIO DELLA CAPACITÀ UDITIVA PRESSO IL VETERINARIO

 

  1. Il veterinario dovrebbe iniziare esplorando il canale uditivo del tuo gatto per assicurarsi che sia sgombero e intatto. La sedazione di solito non è necessaria, anche se è da considerare qualora il tuo gatto si agitasse particolarmente durante la visita.

 

  1. Per rilevare un gatto sordo, si possono eseguire semplici test sonori: sarebbe sufficiente emettere un suono forte vicino a lui ma fuori dal suo campo visivo. Si cerca una risposta specifica da parte del gatto, come il movimento delle orecchie verso la fonte del suono. È importante assicurarsi che l'aria non si muova quando viene emesso il suono, perché potrebbe essere questo ad attirare la sua attenzione. Tuttavia, questo test non serve a fare una diagnosi definitiva.

 

 

  1. Affinché il veterinario possa fornire una diagnosi accurata e affidabile, è necessario effettuare un'elettrodiagnosi. Questo è il modo definitivo per scoprire se hai un gatto sordo. Questi test sono indicati a partire dalla sesta settimana di vita, quando il sistema uditivo è più maturo. Possono essere fatti sotto sedazione senza alterare significativamente i risultati. I test elettrodiagnostici si basano sulla rilevazione dell'attività elettrica generata dal sistema nervoso del gatto, sia spontaneamente che attraverso la stimolazione uditiva. Inoltre, poiché la pelle del gatto non è un buon conduttore di elettricità - ha molti peli - questo test richiede l'uso di elettrodi ad ago.

 

 

 

Come hai visto, è molto importante ottenere una diagnosi corretta per determinare se hai un gatto sordo. Sebbene si notino alcuni segnali, puoi essere sicuro al 100% della sua sordità solo se il veterinario fa una valutazione corretta usando tecniche oggettive. Se hai un gatto sordo, dovresti pensare molto bene se farlo riprodurre, soprattutto se la sua sordità è associata a fattori genetici. In questo caso, evitare l'allevamento di animali sordi è nelle nostre mani, basterebbe semplicemente sterilizzare il gattino.

Scopri il cibo migliore per il tuo gatto

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti