Come insegnare al gatto a non mordere - ADVANCE

Come insegnare al gatto a non mordere

Per i gatti, mordere è nella loro natura di cacciatori. Fortunatamente, questo comportamento può essere modificato.

E se è giovane, sarà molto più semplice, poiché si potranno insegnare alcune regole per prevenire lo sviluppo di alcuni comportamenti che possono essere negativi, così come i problemi di convivenza a lungo termine. Insegnare a un gatto a non mordere il suo padrone, o chiunque altro, significa considerare la sua natura, le sue esperienze fin dalla nascita, così come il suo temperamento innato. In questo post ti diremo di più.

 

CAUSE E SITUAZIONI IN CUI I GATTI TENDONO A MORDERE 

 

I gatti, giovani o anziani, possono mordere in diversi contesti e per vari motivi:

 

A CAUSA DI UN PERIODO DI SOCIALIZZAZIONE INADEGUATO

 

Le prime settimane di vita sono le più importanti, visto che ci si trova in un delicato periodo di socializzazione. Tutto ciò che il gatto vive segnerà in gran parte il suo carattere futuro. Durante questo periodo, i gatti imparano a relazionarsi con tutto ciò che li circonda, compresi gli altri gatti o le persone.

Devono passare abbastanza tempo con la madre prima di tutto e, per quanto possibile, avere contatti con gli esseri umani per evitare futuri comportamenti paurosi e insicuri nei loro confronti. 

 

SCARSO ADATTAMENTO A NUOVI AMBIENTI

 

L'adattamento a nuovi ambienti è molto importante per i gatti, sia che si tratti di un nuovo posto in cui vivere o semplicemente di entrare in un trasportino. Deve essere qualcosa di graduale: il gatto prende confidenza con l'ambiente e capisce che non c'è alcuna minaccia presente in quella data situazione. In caso contrario, possono sorgere insicurezze, paure, stress o ansia che portano a reazioni negative, ma normali nella loro natura.

 

ESPERIENZE PREGRESSE

 

Molti gatti imparano comportamenti di sopravvivenza utili che sono poi più complicati da correggere. È anche possibile trovare gatti con comportamenti alterati a causa di precedenti esperienze traumatiche. 

 

TEMPERAMENTO REATTIVO O TIMOROSO

 

Fa parte del loro carattere: i gatti sono animali molto prudenti e questo condiziona lo sviluppo dei loro comportamenti successivi.

 

COMUNICAZIONE CON LE PERSONE

 

Sia che si tratti di attirare la tua attenzione o di mostrare il suo disaccordo nei tuoi confronti, il tuo gatto può mordere o graffiare per raggiungere questi suoi obiettivi. In questi casi è importante ignorarlo perché, se vede che ottiene ciò che vuole , continuerà a farlo.

 

MALATTIA O DOLORE

 

Se il tuo gatto soffre o ha una patologia, può mordere o graffiare per avvertirti.

 

COME INSEGNARE AL GATTO A NON MORDERE

 

Ecco una lista di punti da seguire per capire come insegnare al gatto a non mordere.

  • Mantieni l'ambiente sicuro e ricco. Puoi così incoraggiare lo sviluppo di comportamenti naturali in modo da far crescere il gatto sano ed equilibrato.

  • Periodo di socializzazione. Dovrebbe trascorrere abbastanza tempo con la madre e i fratelli durante le prime settimane (anche mesi) di vita, oltre a interagire con gli esseri umani.

  • Ambientazione graduale. Nei nuovi ambienti è importante che si adatti gradualmente a tutti gli stimoli e ad ogni nuova persona presente. Bisogna farlo a poco a poco e offrire al gatto un posto sicuro dove andare ogni volta che vuole nascondersi.

  • Rafforza i comportamenti desiderati ed evita quelli indesiderati. È meglio insegnargli fin da piccolo ed evitare invece le punizioni, perché possono suscitare in lui molti sentimenti negativi.

    • Anticipa il suo comportamento osservando i segnali che ti manda.
    • Ignoralo quando lo vedi troppo eccitato e rafforza invece i suoi momenti di quiete con carezze o ricompense.
    • Evita di usare i piedi o le mani come gioco quando è piccolo. Se lo fai, imparerà che quelle parti sono giocattoli e tenterà di cacciarle o morderle. Utilizza giochi appropriati.
    • Fai un lamento esagerato quando ti morde. In questo modo si può tracciare il confine: è quello che farebbero i suoi fratellini e le sue sorelline.

Il comportamento e l'ambientazione di un gatto sono molto diversi da quelli di un cane. Può essere difficile capire le cause e le motivazioni del suo comportamento ma, se inizi quando è ancora piccolo, sarà più facile per te imparare come insegnare al gatto a non mordere. Se vedi che il tuo gatto sviluppa comportamenti inappropriati, non esitare a contattare un etologo veterinario che sarà in grado di valutare il tuo caso e guidarti lungo il suo sviluppo e il suo apprendimento.

Ricordati di mantenere il gatto in condizioni ottimali, sia con controlli veterinari che con la giusta alimentazione.

Scopri il cibo migliore per il tuo gatto

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti