Gatto stanco: cosa gli sta succedendo? - ADVANCE

Gatto stanco: cosa gli sta succedendo?

Può succedere, in certi momenti, di trovare il gatto stanco (più del solito) e di non capire il motivo per cui il suo comportamento sia cambiato. Ecco alcuni indizi su quello potrebbe accadere.

Il tuo gatto è un animale molto particolare: è intelligente, dolce quando ha bisogno di amore e si avvicina quando vuole essere coccolato. Tuttavia, quando si tratta di esprimere i suoi problemi di salute, la reazione del felino è quella di nascondere o cambiare le sue abitudini quotidiane.

Quindi la stanchezza nel tuo gatto potrebbe riflettere qualche tipo di problema di salute, ma per rendersene conto devi osservare attentamente il suo comportamento.

 

SINTOMI DI UN GATTO STANCO

 

Lo stato di profonda inattività e l'aumento della sonnolenza associato alla stanchezza è anche noto come letargia e, come abbiamo detto, può essere causato dalla presenza di qualche malattia nascosta.

 

È normale notare che il gatto si stanca dopo un grande sforzo, in certi momenti della giornata o se fa troppo caldo, ma bisogna controllare se la stanchezza persiste per vedere se ci sono problemi in seguito.  

I sintomi di un gatto stanco che dovrebbe farti stare all'erta sono:

  • Dorme molto più del solito. Se il tuo gatto dorme più di 18 ore al giorno, è un segnale di avvertimento e ti consigliamo di tenere d'occhio il suo comportamento e di consultare il veterinario.

  • Si mostra aggressivo se cerchi di fare con lui qualcosa che non vuole fare, come giocare, accarezzarlo o spostarlo.

  • Ti ignora quando lo chiami o quando cerchi di attirare la sua attenzione con azioni che prima funzionavano. Questo atteggiamento può dimostrare che ha perso la sua curiosità.

  • I suoi movimenti sono lenti e mancano di energia.

  • Ha perso l'appetito. Se mangia sempre meno o non vuole mangiare anche quando gli offrite le prelibatezze che gli piacciono di più, significa che sta succedendo qualcosa e devi osservare attentamente il comportamento del tuo amico.

  • Ha perso peso.

  • Non è motivato a leccarsi. I gatti sono molto ordinati e se non fanno regolarmente la loro toelettatura, il loro manto sarà opaco, sporco e nodoso. Il fatto che non lo faccia non è un buon segno per la sua salute.

 

GATTO STANCO SENZA SINTOMI, COSA FACCIO?

 

Se ha questi sintomi o se la letargia è frequente , è meglio andare dal veterinario per farlo visitare e per fare degli test. In questo modo saprai perché hai un gatto stanco e potrai curarlo come si deve. 

Le possibili malattie che causano la stanchezza di un gatto sono le seguenti:

  • Anemia

  • Allergia

  • Leucemia felina

  • Malattie respiratorie o intestinali

  • Malattie delle vie urinarie

  • Deficit proteico nella dieta

  • Parassiti

  • Avvelenamento

  • Depressione

Detto questo, solo perché vedi il tuo gatto stanco per qualche giorno non significa che abbia uno di questi problemi - ci sono periodi dell'anno in cui il gatto può essere più pigro. Ma, per liberarsi di ogni dubbio ed evitare potenziali problemi di salute, è meglio tenere d'occhio il tuo gatto se ha i sintomi sopra elencati.

 

 

Prendi nota dei suoi cambiamenti quotidiani di comportamento, scrivi cosa hai osservato e quanto spesso lo fa e poi contatta il veterinario per informarlo della situazione.

 

Inoltre, ricorda che un'alimentazione corretta come quella fornita da ADVANCE, con ingredienti di qualità e componenti specifici, lo aiuterà ad affrontare la sua routine quotidiana con forza ed energia e a rimanere sano.

 

 

 

In breve, se noti che il tuo gatto è più stanco del solito, vorrai prestare particolare attenzione al suo comportamento e alle sue abitudini e consultare il veterinario per escludere qualsiasi problema.

Scopri il cibo migliore per il tuo gatto

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti