I gatti piangono? - ADVANCE

I gatti piangono?

Sono sicuro che più di una volta hai avuto la sensazione che il tuo gatto, quando miagola, sembra che stia piangendo.

Ti sembra di sentire dei insoliti, che ricordano un lamento? I gatti sono affascinanti e il loro modo di comunicare è incredibile o almeno curioso. In questo post cercheremo di dirti se i gatti piangono: com'è questo modo di "parlare" che hanno e a cosa serve “piangere” nella loro comunicazione.

 

I GATTI PIANGONO COME NOI UMANI?

 

La risposta è sì. Noi, quando proviamo dolore, sia fisico che emotivo, piangiamo. Si tratta di un processo nel corpo che si verifica per pulire, proteggere e lubrificare il bulbo oculare. Ma non abbiamo ancora scoperto perché il corpo attivi queste lacrime. Ciò che è chiaro è che nei momenti di grande gioia o felicità, o al contrario, nei momenti di tristezza o rabbia, il nostro corpo reagisce piangendo: è il modo che abbiamo per esprimere queste emozioni.

Anche i gatti hanno questa capacità: si emozionano, sia per felicità che per tristezza, e il loro corpo attiva certi meccanismi, proprio come gli esseri umani. Analogamente, hanno modi di esprimere queste emozioni, anche se non attraverso le lacrime. I gatti piangono in modo diverso, trasmettendo lamentele e grida attraverso il loro miagolio. Questo è il loro modo di esprimersi e di comunicare con noi in modo semplice e diretto.

 

PERCHÉ IL MIO GATTO PIANGE? 

 

Ci sono molte ragioni per cui il tuo gatto richiede attenzioni:

  • Quando sono piccoli possono miagolare o lamentarsi per chiamare la madre perché hanno fame, non hanno un riparo o si sentono soli.

  • Quando arrivano in una nuova famiglia, devono acclimatarsi alla nuova casa, al loro nuovo spazio e alle nuove persone. Non impiegano molto tempo, circa una settimana. Il tuo gatto potrebbe piangere perché si sente estraneo nella sua nuova casa, indifeso o spaventato. Quando sarà a suo agio e sentirà tutto il calore intorno a sé, il suo comportamento cambierà.

  • Il tuo gatto può emettere suoni di pianto o miagolii all'inizio della giornata o quando torni a casa. Forse ti sta dando il buongiorno o semplicemente ti sta salutando. Hai mai notato se alcune volte, in queste occasioni, i miagolii cambiano?

  • Uno dei motivi principali per cui il tuo gatto può sembrare che stia piangendo è il cibo. Se ha fame o ne vuole ancora, probabilmente inizierà a miagolare vicino alla sua ciotola.

  • I gatti piangono anche a causa di una possibile mancanza di sostanze nutritive. È importante che il tuo gatto sia nutrito con una dieta sana ed equilibrata per evitare malattie da carenza di nutrienti.

  • I gatti che sono già un po’ più anziani possono lamentarsi per dolore o per una malattia. Malattie non visibili come l'artrite, l'artrosi o l'insufficienza renale possono essere molto comuni nel gatto più anziano. Si consiglia di recarsi dal veterinario il prima possibile per un controllo approfondito.

  • Il calore può essere un altro motivo per cui la tua gatta potrebbe piangere. In queste stagioni, che spesso coincidono con periodi in cui c’è molta luce, il tuo gatto sarà più iperattivo, irritabile e vorrà uscire di casa con ogni mezzo necessario per raggiungere altri gatti. Se non è stato castrato, parla con il veterinario che sarà in grado di consigliarti il modo migliore per gestire la sua situazione.

I gatti piangono, anche se in modo diverso dagli umani. Tieni d'occhio il comportamento del tuo gatto e non esitare a consultare il veterinario se noti qualcosa di insolito.

Scopri il cibo migliore per il tuo gatto

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti