Il mio gatto vomita palle di pelo - ADVANCE

Il mio gatto vomita palle di pelo

Come ben sai, il tuo gatto dedica molto tempo ed energia a lisciare il pelo, a pulirlo e a rimuovere i peli morti leccandosi. Si tratta del comportamento di toelettatura ed è essenziale per lui per mantenere salute e igiene.

Tuttavia, l'ingestione di peli durante questi continui rituali di toelettatura è comune, anche se non comporta alcun problema perché i peli ingeriti vengono eliminati attraverso le feci. A volte, però, finiscono dentro lo stomaco e si accumulano formando palle di pelo o tricocefali: è allora che il mio gatto vomita? Sì, lo fa proprio per espellere queste palle di pelo.

 

PERCHÉ IL MIO GATTO VOMITA PALLE DI PELO?

 

Alcuni studi sostengono che vomitare palle di pelo, anche se è una cosa relativamente comune, non dovrebbe essere considerata normale. La maggior parte dei gatti sani a pelo corto, e alcuni a pelo lungo, non vomitano mai palle di pelo. Inoltre, non esistono linee guida standard che ci indichino quanto o quanto spesso un gatto possa vomitare per questo motivo. Quindi, se il tuo gatto vomita continuamente palle di pelo, è importante prestare attenzione, poiché potrebbe esserci una malattia di fondo, un aumento dell'ingerimento di pelo o una diminuzione della motilità gastrointestinale.

 

FORMAZIONE DI PALLE DI PELO: LE CAUSE PIÙ COMUNI

 

Le ragioni più comuni per cui si formano palle di pelo nello stomaco del tuo gatto sono le seguenti:

  • Periodi di muta: il cambio di pelo avviene sia in primavera che in autunno, anche se in primavera è più intenso. Per questo motivo, può essere considerato relativamente normale che il tuo gatto vomiti più spesso palle di pelo, proprio perché ne perde - e di conseguenza ne ingerisce - di più.

  • Cattiva alimentazione - diete di scarsa qualità basate su ingredienti inadeguati o carenti di nutrienti essenziali come alcuni aminoacidi, acidi grassi e vitamine possono portare ad un manto debole e ad una facile perdita di peli che quindi potrebbero essere ingeriti durante i rituali di toelettatura.

  • Problemi dermatologici: malattie della pelle pruriginose, infestazioni di pulci o condizioni infiammatorie possono contribuire sia alla perdita di pelo che all'aumento della frequenza della toelettatura.

  • Situazioni stressanti - ogni circostanza che causa stress al tuo gatto per un lungo periodo di tempo può portare a cambiamenti comportamentali che innescano una toelettatura compulsiva: per esempio traslochi, la presenza di altri animali in casa, scarso arricchimento ambientale, ecc.

  • Patologie intestinali: alcune malattie infiammatorie intestinali possono alterare la motilità gastrica e rendere difficile l'avanzamento normale dei peli ingeriti attraverso il tratto gastrointestinale.

Se il vomito è accompagnato da altri sintomi, può esserci una malattia latente. Questi sintomi possono essere:

  • Disturbi gastrointestinali come diarrea o costipazione.

  • Alterazioni nella defecazione, nell'igiene, nell'attività, nel comportamento sociale, ecc.

  • Condizioni della pelle e del pelo.

  • Mancanza di appetito.

  • Apatia.

  • Perdita di peso.

  • Febbre.

 

COME PREVENIRE LA FORMAZIONE DI PALLE DI PELO

 

Per prevenire la formazione di palle di pelo nel tuo gatto, ti suggeriamo di:

  • Spazzolargli il pelo: è importante stabilire una regolare routine di spazzolatura, soprattutto se il gatto ha il pelo lungo. Questa azione serve a rimuovere l'eccesso di peli morti per impedire la formazione di palline nello stomaco. Una o due volte alla settimana sono sufficienti se il tuo gatto ha il pelo corto, e può essere fatto tutti i giorni se ha il pelo lungo o durante la muta.

  • Seguire una corretta alimentazione: una dieta equilibrata con ingredienti di alta qualità e che soddisfi le esigenze nutrizionali del tuo gatto è importante per la sua salute e il suo benessere.

  • Acquistare dell’erba gatta - c'è un'erba commestibile che aiuta a indurre il vomito nel gatto quando soffre di disturbi gastrointestinali. Gli impedisce anche di mangiare piante ornamentali tossiche. Questa erba non va confusa con la mentuccia, il catnip, la menta per gatti o l'erba gattaia, che hanno altre funzioni.

  • Dargli prodotti a base di malto: contribuiscono all'eliminazione delle palle di pelo attraverso le feci.

  • Evitare lo stress - è importante capire le esigenze fisiche e psicologiche del proprio gatto. I periodi di adattamento a nuove situazioni e l'arricchimento ambientale sono fondamentali per mantenere il suo equilibrio.

Ogni gatto è diverso, ma vomitare le palle di pelo non è normale come si pensa. Pertanto, in caso di aumento del vomito, è consigliabile rivolgersi ad un veterinario. La prevenzione aiuta anche a mantenere la salute e il benessere del tuo gatto.

Scopri il cibo migliore per il tuo gatto

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti