Il primo giorno di un gatto a casa - ADVANCE

Il primo giorno di un gatto a casa

Qualsiasi nuova situazione nella vita dei gatti può essere molto stressante per loro, specialmente quei cambiamenti relativi alla loro zona di comfort o al territorio. Per questo è conveniente sapere cosa si può fare per rendere l’arrivo di un nuovo gatto in casa il più tranquillo possibile.

 

NUOVO GATTO IN CASA: IL PRIMO GIORNO

 

I gatti sono animali che hanno bisogno di conoscere e controllare l'ambiente in cui vivono per sentirsi sicuri e per poter sviluppare il proprio comportamento in modo normale. Per farlo, utilizzano una ricchezza di riferimenti visivi, uditivi e, soprattutto, olfattivi che permettono loro di riconoscere il loro territorio. 

 

Per un nuovo gatto in casa, lo spazio risulterà totalmente alieno e sconosciuto il primo giorno. Non conosce i diversi suoni, non conosce i suoi nuovi compagni, gli odori sono nuovi e i suoi feromoni non si trovano da nessuna parte. Inoltre, può essersi allontanato dalla familiarità della madre, dei fratelli o dei compagni felini.

 

Ecco perché può percepire questo nuovo scenario come una minaccia, il che lo metterà in allerta e lo farà sentire insicuro e spaventato. A seconda di fattori come la sua personalità, le esperienze precedenti, il grado di socializzazione o l'età, avrà bisogno di più o meno tempo per adattarsi.

 

Quindi, alcune delle cose che puoi aspettarti durante il primo giorno del nuovo gatto in casa sono che sarà molto nervoso, si sentirà spaventato e minacciato e userà un buon repertorio di soffi e ringhi. Potrebbe anche miagolare tutta la notte, cercare di evitarti o nascondersi.

 

NUOVO GATTO IN CASA: CONSIGLI PER FARLO ADATTARE BENE

 

Tutto dipenderà dalla personalità del felino, dall'ambiente o dalle persone e dagli animali con cui vivrà. Ma in generale, ci sono cose che puoi fare per facilitare il suo adattamento e far sì che il primo giorno a casa vada meglio.

 

PRIMA DEL SUO ARRIVO

  • Crea un piccolo spazio sicuro con tutto ciò di cui ha bisogno. Scegli una piccola stanza con posti dove lui possa ripararsi ma essere comunque accessibile a te. Le ciotole per il cibo e l'acqua non dovrebbero essere l'una accanto all'altra, ma vicine, e la lettiera dovrebbe essere il più lontano possibile. Rimuovi tutto ciò che potrebbe essere pericoloso (spine, cavi, prodotti chimici, piante ornamentali...). E se possibile, aggiungi zone comode e calde (letto, coperte, cuscini) e un tiragraffi.

  • Installa un diffusore di feromoni sintetici felini qualche giorno prima, per cercare di ridurre il suo livello di stress.

 

DOPO IL SUO ARRIVO

  • Nuovo gatto in casa, il primo giorno portalo col trasportino nello spazio a lui riservato. Chiudi la porta della stanza, lascia il trasportino aperto e dagli il tempo necessario per uscire. Sii paziente e lascialo esplorare quando vuole e al suo ritmo.

  • Quando lo vedrai più fiducioso e un po' più calmo, potrai iniziare a interagire con lui. Lascia che si avvicini a te e ti annusi, accarezzalo se te lo permette, o semplicemente stai lì vicino e lascia che si abitui a te. Offrirgli qualcosa da mangiare può aiutarti a guadagnare la sua fiducia.

  • Durante i primi giorni del nuovo gatto in casa, è consigliabile continuare con lo stesso cibo che già mangiava e, se si intende cambiarlo, l'ideale è farlo progressivamente.

  • Quando noti che è curioso e ricettivo, interagisce, cammina per la stanza e vuole uscire, lascialo fare (assicurandoti che non ci sia nulla di pericoloso in casa). Ma non dimenticare di lasciare la porticina aperta in modo che possa tornare a rifugiarsi quando vuole.

  • Una volta che il tuo gatto si muove con sicurezza nel resto della casa, riposiziona i suoi oggetti correttamente, mostrandogli dove si trova la lettiera.

  • Dopo l'adattamento, non dimenticare di portarlo dal veterinario per un controllo e per iniziare la sverminazione, la vaccinazione e altre procedure.

Se hai altri animali, dovresti tenere in considerazione alcuni fattori importanti relativi al modo ideale per fare le presentazioni che, in ogni caso, non dovrebbero essere fatte durante il primo giorno del nuovo gatto in casa, ma quando questo già si sente sicuro nel nuovo territorio. 

 

 

Come puoi vedere, il primo giorno di un gatto a casa può essere stressante, ma dopo una o due settimane probabilmente si sarà adattato e si sentirà calmo, sicuro e felice. Tuttavia, se vedi che continua ad essere nervoso o stressato e non progredisce, è consigliabile contattare un etologo veterinario affinché possa valutare il tuo caso e darti i consigli necessari.

Scopri il cibo migliore per il tuo gatto

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti