Quali sono i più comuni antibiotici per gatti? - ADVANCE

Quali sono i più comuni antibiotici per gatti?

Come negli altri animali, è estremamente importante fare un uso responsabile degli antibiotici anche nei gatti.

Gli antibiotici sono quei farmaci specificamente indicati per curare le infezioni causate da batteri, anche nei gatti. Ma non devono essere usati in modo improprio. Per aiutarti a capire come usare gli antibiotici per gatti in modo responsabile, abbiamo preparato questo articolo. Scopri quali sono gli antibiotici più comuni e quando devono essere prescritti dal veterinario.

 

ANTIBIOTICI PER GATTI: QUANDO SONO NECESSARI

 

Come gli altri mammiferi, i gatti possono soffrire di infezioni batteriche. Queste infezioni sono più comuni tra i gatti che passano parte della loro giornata all'aperto o che lottano con altri gatti.

A seconda del tipo di batteri che attaccano il corpo del tuo gatto, della gravità dell'infezione e della parte del corpo interessata, il veterinario ti consiglierà un tipo di antibiotico o un altro. Gli antibiotici non sono farmaci antibatterici universali, ma ne esistono diversi tipi per trattare diversi gruppi batterici.

 

A volte il tuo gatto può anche avere un'infezione batterica che non richiede un antibiotico per essere curata. Questo può accadere, ad esempio, nel caso di infezioni cutanee superficiali che possono essere trattate semplicemente con un antisettico, come il Betadine (iodopovidone è il suo nome generico).

Altre volte, a causa del loro aspetto simile, un'infezione causata da un virus, un fungo o un lievito può essere confusa con un'infezione batterica. Per essere sicuri, la cosa migliore da fare, se si sospetta un'infezione nel gatto, è non automedicarlo, figuriamoci somministrargli farmaci indicati per le persone che potrebbero peggiorare la sua malattia. Se sospetti o noti qualche sintomo, parla con il tuo veterinario che sarà in grado di guidarti nella cura del tuo gatto malato

 

PROBLEMI DEGLI ANTIBIOTICI PER GATTI

 

Se sospetti che il tuo gatto abbia un'infezione, o qualsiasi altra malattia, il veterinario consiglierà l'antibiotico specifico per la sua condizione, in quanto è a conoscenza dell'anamnesi del tuo gatto e degli eventuali effetti collaterali associati al farmaco. Con tutte le informazioni a portata di mano, sarà in grado di prescriverti la soluzione migliore. Tuttavia, vale la pena di sapere che tipo di problemi sono associati all'uso di antibiotici per gatti:

  • Gli antibiotici non distinguono tra batteri patogeni e batteri benefici. In altre parole, combattono i batteri cattivi, ma anche quelli buoni. Ecco perché è probabile che la flora intestinale del tuo gatto ne sia colpita, portando a disturbi intestinali come la diarrea.

  • L'uso di questi farmaci può causare resistenza agli antibiotici. Negli ultimi anni, la comunità medico-scientifica ha notato la resistenza di alcuni batteri a certi antibiotici. Per questo motivo, gli antibiotici non dovrebbero essere usati in modo improprio nei gatti, ma solo quando necessario. In caso contrario, i batteri sensibili all'antibiotico possono scomparire, ma possono rimanere batteri resistenti. Se ciò avvenisse, sarebbe necessario un antibiotico più potente per ucciderli. Pertanto:

    • Si consiglia di utilizzare antibiotici per gatti con estrema cautela. L’antibiotico-resistenza è un problema serio e crescente che riguarda tutti, non solo i gatti. Per questo motivo usali solo nei casi in cui ti siano prescritti.
    • A volte è necessario fare colture batteriche. Con questa procedura, in medicina veterinaria, è possibile specificare quale preciso batterio stia causando l'infezione e quale antibiotico specifico sia più adatto in tale caso.

 

ECCO GLI ANTIBIOTICI PER GATTI PIÙ COMUNI

 

Sicuramente saprai quanto sia difficile somministrare al gatto qualsiasi farmaco, non solo antibiotici. Per prima cosa, è molto difficile dargli una pillola e fargliela deglutire. D'altra parte, i gatti spesso non riescono a tollerare il gusto del farmaco e il contatto con esso provoca eccessiva salivazione e nausea.

Inoltre, un gatto ha bisogno di una dose molto specifica di antibiotici in relazione al suo peso. Una dose elevata potrebbe causare danni al fegato e ai reni. Per questo motivo, esistono antibiotici per gatti appositamente progettati per loro, vale a dire che si adattano al loro peso contenuto, hanno un sapore piacevole o sono iniettabili. Questi sono i più utilizzati:

  • Cefovecina sodica. Il nome commerciale di questo antibiotico per gatti è Convenia. È un farmaco iniettabile a lunga durata d'azione, il che significa che con una sola puntura il suo effetto dura 14 giorni. È particolarmente comodo per i gatti ed è anche ad ampio spettro, in modo da combattere una vasta gamma di batteri.

  • Doxiciclina. Questo medicinale si trova sotto forma di sciroppo, anche se non piace a tutti i gatti. È anche ad ampio spettro ed è particolarmente utile per i parassiti del sangue, come il micoplasma.

  • Amoxicillina. Questo antibiotico per gatti combatte un gran numero di batteri, rendendolo uno dei più utilizzati. Si può trovare sotto forma di sciroppo per gatti di piccola taglia e in piccole compresse per gatti adulti. Per i gatti più giovani, l'amoxicillina è particolarmente adatta in quanto altri antibiotici possono colpire le cartilagini in fase di crescita.

  • Metronidazolo. Questo medicinale è indicato per le infezioni gastrointestinali. Si può trovare anche sotto forma di sciroppo.

Come hai potuto vedere, gli antibiotici per gatti sono farmaci importanti da prendere in considerazione per trattare e curare le infezioni. Tuttavia, non sempre sono necessari. Se sospetti che il tuo gatto abbia un'infezione, non curarlo da solo. Rivolgiti al veterinario per valutare la situazione e farti prescrivere l'antibiotico più appropriato.

Scopri il cibo migliore per il tuo gatto

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti