Quando e perché vaccinare il gatto | Advance

Quando e perché vaccinare il gatto

La prevenzione delle malattie occupa un posto importante e per questo devi avere un calendario vaccinale chiaro, essere costante e prudente e aver cura che il tuo gatto riceva le vaccinazioni necessarie nei tempi e nelle modalità corretti sin dalle prime settimane di vita.

PROTEZIONE INIZIALE
MATERNA

La vaccinazione è sempre la strada migliore per la prevenzione. Le malattie sono una minaccia per il gatto fin dai primi mesi di vita, dal momento in cui entra in contatto con il mondo esterno. Ciononostante, il suo organismo metterà a sua disposizione tutte le risorse necessarie per proteggerlo dalle aggressioni esterne. Il suo sistema immunitario combatterà i microrganismi presenti nell’ambiente con le difese iniziali trasmessegli dalla mamma gatta con l’allattamento e che saranno sufficienti per i primi 30-40 giorni di vita. Trascorso questo periodo, la vaccinazione è vitale.

La vaccinazione è sempre la strada migliore per la prevenzione. Le malattie sono una minaccia per il gatto fin dai primi mesi di vita.

PRIMO ESAME
MEDICO

Il calendario vaccinale può iniziare dalla nona settimana, che è il momento in cui dovrai portare il gattino dal veterinario per la prima volta. Lì verrà sottoposto a una semplice analisi delle feci per confermare l’assenza di parassiti e scartare la possibilità che sia affetto da leucemia e immunodeficienza felina. Queste prove sono imprescindibili perché è possibile iniziare a vaccinare il gatto solo quando tutti i risultati sono negativi.

PROCESSO DI
VACCINAZIONE

Il processo di vaccinazione è stabilito dal veterinario.

UNA BUONA
ALIMENTAZIONE

È inoltre molto importante che il giorno della vaccinazione il gatto sia perfettamente sano e, soprattutto, che abbia un buon piano di alimentazione, estremamente utile per rafforzare il suo sistema immunitario. Un corretto apporto di nutrienti gli permetterà di ricevere la vaccinazione nelle condizioni migliori, assicurandone l’efficacia.

Articoli che
potrebbero interessarti