Si può sterilizzare una gatta in calore? - ADVANCE

Si può sterilizzare una gatta in calore?

Stai pensando di sterilizzare la tua gatta? Siamo sicuri che avrai sentito parlare dei benefici di questo intervento.

Ma quando è il momento migliore per eseguirlo? Si può sterilizzare una gatta in calore? In questo articolo, affronteremo il problema e cercheremo di guidarti su quale sia il momento ideale.

 

SI PUÒ STERILIZZARE UNA GATTA IN CALORE? COME PUÒ INFLUIRE SU DI LEI?

 

La risposta alla domanda sulla possibilità di sterilizzare una gatta in calore è tecnicamente sì, anche se con delle sfumature. Infatti, dipende molto da ogni veterinario: alcuni di loro pensano che sia giusto eseguire l'operazione durante il periodo di calore, e altri preferiscono aspettare che sia finito, perché durante questo periodo il sistema riproduttivo della gatta ha certe peculiarità che fuori dal calore non ha. Ma, per rispondere alla domanda sì, è possibile eseguire questa operazione in questo specifico periodo.

Tuttavia, è importante sapere che nei giorni di calore, il sistema riproduttivo subisce dei cambiamenti a causa dell'aumento degli estrogeni prodotti dalle ovaie:

  • Il rivestimento dell'utero, l'endometrio, aumenta di volume a causa di una moltiplicazione di cellule e di un maggiore afflusso di sangue nella zona, quindi se si esegue un intervento chirurgico, c'è un rischio maggiore di sanguinamento e il recupero può essere più lungo. È anche possibile che il tessuto sia più fragile e che si strappi.

  • Gli estrogeni sono responsabili dei cambiamenti comportamentali nella gatta: miagolio esagerato, sfregamento contro gli oggetti e inarcamento della schiena.

Il calore si verifica più tra i mesi dalla primavera all'autunno e, se non c'è gravidanza, è possibile che in 10-15 giorni torni un nuovo calore, o anche prima. In inverno è più probabile che la gatta non attraversi la fase del calore, anche se ci sono casi di gatte da appartamento che possono attraversarla durante tutto l'anno. Se la tua gatta è in calore puoi aspettare la fine del ciclo per eseguire l'intervento.

 

CASI IN CUI STERILIZZARE UNA GATTA IN CALORE

 

Si può sterilizzare una gatta in calore e si consiglia di farlo il prima possibile nelle gatte selvatiche (randagie), perché hanno un alto rischio di gravidanza indesiderata. Se la gatta viene catturata durante il calore, è meglio farlo in questo periodo e approfittare del momento, dato che non si sa quando sarà possibile prenderla di nuovo: potrebbe infatti non esserci un'altra occasione per catturarla.

 

QUANDO È IL MOMENTO MIGLIORE PER STERILIZZARE UNA GATTA?

 

Il momento raccomandato per sterilizzare una gatta è prima del primo calore, tra i 4 e i 6 mesi. Ci sono studi sulla sterilizzazione precoce, anche a due mesi e senza effetti collaterali, che può essere benefica, specialmente nelle gatte randagie. Ecco perché:

  • Si evitano le cucciolate e si controlla la popolazione di gatti.

  • Evita che la tua gatta si perda, perché quando è in calore cerca di scappare per cercare un compagno.

  • Diminuisce le possibilità di tumori al seno. La maggior parte sono maligni e tendono a svilupparsi a causa degli estrogeni. 

    • Le gatte sterilizzate prima dei 6 mesi hanno il 91% di possibilità in meno di sviluppare un carcinoma mammario, e prima di un anno la percentuale è dell'86%.

Da quello che abbiamo visto, si può sterilizzare una gatta in calore ma è meglio farlo prima. Tuttavia, se non l'hai fatto ma vedi che c'è la possibilità che possa scappare o rimanere incinta, è possibile farlo durante il calore se il tuo veterinario è d'accordo.

E nelle gatte randagie, a causa della complicazione della loro cattura, è meglio farlo il prima possibile.

Scopri il cibo migliore per il tuo gatto

Inizia il test

Articoli che
potrebbero interessarti