Alimenti tanto deliziosi quanto tossici


Alimenti tanto deliziosi quanto tossici

Molti di noi non possono iniziare una nuova giornata senza aver preso il caffè mattutino. Tuttavia, il caffè e altri alimenti che noi ingeriamo regolarmente possono risultare tossici per cani e gatti seppure in quantità di gran lunga inferiori a quelle che potrebbero risultare dannose per gli esseri umani.

Il fatto è che il caffè, come il tè o la coca-cola, contengono livelli elevati di caffeina. Se un cane o un gatto ne ingerisce in grandi quantità, potrebbe manifestare sintomi di intossicazione come nervosismo, iperattività, aumento delle palpitazioni e, nel peggiore dei casi, il collasso o la morte.

Il cioccolato è un altro alimento che può essere dannoso per i cani e i gatti a causa del contenuto di teobromina, un componente che può risultare velenoso anche per gli esseri umani se ingerito in una quantità sufficiente. Tuttavia, per i cani è in genere tre volte più velenoso e, per i gatti, lo è 6 volte di più. Il cioccolato fondente contiene molta più teobromina rispetto al cioccolato al latte. Basterebbe quindi che un cane di 20 kg mangiasse 25 g di cioccolato fondente per iniziare a manifestare alcuni dei sintomi da intossicazione. Tuttavia, per manifestare sintomi gravi, dovrebbe ingerire più di 200 g di cioccolato. I sintomi includono vomito, diarrea o iperattività e possono portare a un aumento delle palpitazioni, tremori muscolari o affanni eccessivi e addirittura la morte.

Altri alimenti che non dovrebbero far parte dell'alimentazione dei cani e dei gatti sono le cipolle, dal momento che contengono sostanze sulfuree che possono danneggiare i globuli rossi e causare anemia. 110 g di cipolla secca è una quantità sufficiente per risultare velenosa per un cane di 20 kg. Evitate anche che il cane mangi uva o uva passa, dal momento che, a causa di una tossina in essa contenuta, può provocare vomito e altri sintomi a livello renale. E se pensate che la carne cruda possa essere una vera leccornia per il vostro animale, questa va comunque evitata, dal momento che può contenere batteri come Salmonella o E. coli che possono procurargli vomito e diarrea.

Senza fare allarmismi, è importante prendere nota di tutti gli alimenti che il vostro cane o gatto deve evitare. Non dimenticate che il pasto che gli fornite ogni giorno apporta tutti i nutrienti di cui ha bisogno per crescere sano.