Cucciolo, adulto o anziano?


Cucciolo, adulto o anziano?

La maggior parte dei cuccioli con le loro forme arrotondate e i movimenti insicuri ha un aspetto irresistibile per molte persone, ma ¿è  la scelta migliore per tutti? ¿Come influisce l'età di adozione del cane nel rapporto con il suo proprietario? Ed ¿è vero che un cane più grande non riesce a stabilire legami affettivi con i nuovi proprietari? Questo articolo vi aiuta a riflettere sull'adozione di cani di età diverse.

Un cucciolo, spesso vuol dire dedizione e pazienza perché ha bisogno di imparare tutto: fare i bisogni per strada, giocare in modo corretto, familiarizzare con una serie di persone e situazioni, distinguere i suoi giochi dagli oggetti decorativi della casa e, in generale, controllare la propria energia. Quindi il cucciolo non è la scelta migliore per le persone che possono dedicare poco tempo alla sua educazione. Inoltre un cucciolo non ha ancora sviluppato caratteristiche definitive e non si può prevedere con precisione né la grandezza, né il temperamento che avrà da adulto. D'altro canto, un cucciolo può adattarsi più facilmente all'ambiente domestico nel quale vivrà ed è una buona scelta nelle case dove vivono già altri animali. Inoltre, non avendo avuto altri proprietari, è possibile insegnargli regole chiare dall'inizio, senza correre il rischio di entrare in conflitto con precedenti insegnamenti. Per adottare un cucciolo, l'ideale è 7-8 settimane di vita, mentre, per garantire un corretto sviluppo, si consiglia di evitare un distacco troppo rapido dalla madre e dai fratelli.

Nella relazione con i cani adulti e anziani, non ci sono sorprese sulla taglia, le caratteristiche fisiche e il temperamento: già si sa se il cane tende ad abbaiare, se è tollerante con i bambini,  se ama giocare con altri cani, ecc. Inoltre, un cane adulto spesso già sa fare i suoi bisogni per strada e non ha la tendenza tipica dei cuccioli ad esplorare l'ambiente con la bocca, tendenza che spesso produce disastri in casa. Queste caratteristiche trasformano questi cani in una buona scelta per i proprietari con poca esperienza nel crescere i cuccioli. Rispetto al livello di energia, un cane adulto giovane può essere comunque molto attivo e adattarsi bene a proprietari che vogliono fare esercizio fisico con il cane, mentre un cane più grande è in genere meno attivo e si adatta meglio a un altro tipo di proprietario. Inoltre, il fatto di aver vissuto già con altre persone non influisce sulla possibilità dei cani adulti e anziani di stabilire forti vincoli affettivi con i nuovi proprietari.

Tuttavia, in alcuni casi adottare un cane adulto o più grande potrebbe richiedere una cura speciale: è il caso dei cani che sono stati abbandonati a causa di problemi di comportamento che potrebbero rendere più delicata la loro integrazione nella nuova casa. Inoltre, i cani senior hanno una minore aspettativa di vita e spesso richiedono più cure veterinarie e maggiore investimento economico rispetto ai cani più giovani.

Nessun cane è perfetto e ogni decisione ha i suoi pro e contro. Tuttavia, sia che si tratti di un cucciolo, che di un adulto o un cane più grande, può trasformarsi in un grande compagno di vita con il quale condividere momenti di affetto e divertimento.