Etologia o come comprendere gli animali


Etologia o come comprendere gli animali

Anche se abbiamo molto in comune con loro, è evidente che ci sono anche molte differenze. A volte ci risulta difficile comprendere il loro comportamento e commettiamo l'errore di considerarli persone. Da questa necessità di comprenderli nasce l'etologia, una scienza che studia il comportamento degli animali.

In modo molto semplice, l'etologia pretende di studiare cosa fanno gli animali e perché lo fanno. Il primo livello di studio, la descrizione della condotta, si effettua mediante l'osservazione. Per questo motivo l'immagine caratteristica di un etologo è quella di una persona che trascorre molte ore osservando e registrando ciò che vede negli animali. Il secondo livello di studio, basato sulla spiegazione della condotta, richiede lavori sperimentali o di confronto tra le specie.

¿Quali risultati ottiene l'etologia con la descrizione e la spiegazione della condotta degli animali? L'etologia ci aiuta a comprendere meglio i nostri animali domestici e può aiutarci a prevenire, diagnosticare e trattare i problemi di comportamento dei nostri amici animali. Quando parliamo di problemi di comportamento ci riferiamo a condotte che possono essere pericolose o fastidiose per le persone e anche condotte che possono causare lesioni o malattie nell'animale. Può trattarsi ad esempio di una condotta aggressiva tra cani e gatti, del latrato eccessivo o anche di condotte di automutilazione. L'etologia è quindi necessaria nell'ambiente domestico, dal momento che aiuta a trattare i comportamenti problematici degli animali domestici che possono colpire sia le persone, rendendo più problematica la convivenza con un animale, che gli animali stessi, producendo malessere.

Non dovete tuttavia allarmarvi. Questi comportamenti sono comuni e risolvibili. Recatevi semplicemente dal veterinario per individuare il problema quanto prima e trattarlo in modo corretto.