I gatti, l'alimentazione e i capricci


I gatti, l'alimentazione e i capricci

L'educazione che viene data al vostro gatto da piccolo segnerà il suo comportamento per il resto della sua vita. Per questo motivo, è indispensabile che già fin da piccolo gli siano indicate le regole. L'alimentazione è uno degli aspetti nei quali non bisogna dimenticare di educarlo se non volete che il vostro gatto si trasformi nel re dei capricci.

Per questo motivo è importante che l'angolo del cibo del gatto sia sempre pulito e tranquillo, dal momento che non gradisce affatto essere disturbato quando mangia. È inoltre importante che, se in casa c'è un altro felino, si differenzi il recipiente di ognuno perché capiscano di avere a disposizione sufficienti risorse alimentari. Inoltre, è importante mettere varie ciotole con acqua fresca e pulita a loro disposizione in diversi punti della casa.

Potrebbe succedere che il vostro gatto non abbia voglia di mangiare. In questo caso, quello che bisogna fare è dargli piccole quantità molte volte al giorno. Se il digiuno supera i due giorni, è probabile che abbia un problema di salute.

Queste sono alcune delle cause più comuni per le quali il vostro gatto potrebbe smettere di mangiare: cambi nella dieta o alimentazione troppo variata, che sia stanco del solito pasto o che desideri una cosa diversa, che non sia comodo nel luogo dove mangia o che sia stressato. Per questo non bisogna mai perdere di vista il piccolo buongustaio e soddisfare le sue necessità sempre che non siano solo capricci.