Il contributo di un animale domestico nella crescita del bambino


Il contributo di un animale domestico nella crescita del bambino

Vantaggi

Cani e gatti sono buoni compagni; per questo motivo si pensa che siano particolarmente utili per le persone anziane o per chi vive da solo.  Tuttavia, le ricerche dimostrano che non è così, visto che gli animali domestici sono altrettanto utili per le famiglie con figli, in particolare con bambini non troppo grandi.  In più della metà delle famiglie di molti paesi vive un animale domestico; con un numero così alto di bimbi con animali, è possibile studiare gli eventuali effetti che tali animali apportano sulla crescita dei bambini.  Tra i numerosi vantaggi suggeriti vi sono i seguenti:
 

Il cane o il gatto è visto come un confidente dal bambino. Quasi tutti i bambini parlano con gli animali e credono che questi ultimi li ascoltino e comprendano il loro stato d'animo, soprattutto se sono arrabbiati. I bambini percepiscono l'utilità di questa situazione.  La maggior parte di loro non si rivolgerebbe nello stesso modo ai propri genitori o fratelli.

 

Insegnano ad avere cura e rispetto degli altri. Richiedono attenzioni, come la passeggiata, l'alimentazione, la spazzolata o la pulizia, grazie alle quali i bambini percepiscono l'importanza di occuparsi degli altri e di sentirsi responsabili del loro benessere.

 

Sono compagni di gioco.  Un cane si mostra quasi sempre disposto a giocare.  Ciò offre ai bambini un'opportunità di interazione sociale ed esercizio, aspetti entrambi assenti in molte delle attività ludiche moderne dell'infanzia.

 

Insegnano a conoscere la vita. Con un cane o un gatto, il bambino comprenderà cose che ai propri genitori risulterà difficile spiegare o insegnare, come l'accoppiamento, la caccia e il dolore per la perdita del proprio animale quando questo muore.

 

Contribuiscono allo sviluppo emotivo e favoriscono l'autostima.  Secondo alcuni studi, il legame con un animale domestico migliora l'autostima necessaria per affrontare le interazioni sociali, sia con gli altri bambini che con gli adulti.  Questo sembra essere particolarmente determinante per i bambini più grandi, già adolescenti.

 

Contribuiscono allo sviluppo delle capacità sociali. È stato dimostrato che i bambini che crescono in un ambiente con animali domestici presentano attitudini sociali migliori e si trasformano in adulti socialmente più competenti rispetto ai bambini che non hanno avuto animali.

 

Oltre ai vantaggi per la socializzazione, sono stati osservati altri due vantaggi associati alla salute che possono essere meno prevedibili.

 

I bambini che sono cresciuti con animali domestici presentano, in media, un sistema immunitario più forte.  Si ritiene che ciò sia dovuto a una maggiore esposizione alla sporcizia e ai batteri.  In un ambiente molto pulito, l'esposizione è minore e i bambini non sviluppano sistemi immunitari così efficaci da contrastare le malattie in età adulta.

 

Con un animale domestico in casa, le probabilità che i bambini sviluppino allergie alimentari o asma sono minori.  Non sono noti i motivi, ma le allergie sono associate a un sistema immunitario sano.

 


In generale, gli studi condotti hanno evidenziato che il possesso di un animale domestico può apportare diversi vantaggi alla crescita di un bambino, tanto per le sue abilità sociali quanto per la sua salute in generale.