Il potere delle carezze


Il potere delle carezze

Le carezze e il contatto fisico sono alla base del rapporto tra i cani e le persone. Tuttavia, il piacere non è solo per le persone: mentre il proprietario coccola l'animale e si rilassa, anche il cane sembra beneficiare dell'effetto calmante del massaggio. La respirazione si fa lenta e regolare, il cuore batte più lentamente, si rilassa e si tranquillizza. Vengono inoltre rilasciate sostanze che migliorano l'umore, come l'ossitocina, che rafforzano il legame affettivo.

L'effetto piacevole delle carezze può dipendere dal rilassamento fisico che producono, nonché dalla vicinanza con le persone che sono “importanti” per il cane. Questo effetto giustifica l'uso delle coccole come premio durante l'addestramento dell'animale, anche se la loro efficacia è inferiore rispetto a quella del cibo o del gioco.

Anche se può sembrare strano, non tutte le carezze e le coccole sono rilassanti e piacevoli. Ad esempio, si è osservato che, in generale, i cani si rilassano di più quando ricevono il massaggio di una donna rispetto a quello di un uomo. Inoltre, il modo di accarezzare è importante. Le “carezze calmanti” in genere si fanno facendo scorrere la mano, lentamente e con fermezza, dalla testa verso la coda o massaggiando in profondità i muscoli mentre una manipolazione brusca in determinate parti del corpo potrebbe risultare fastidiosa per l'animale.

Ogni proprietario sa riconoscere le zone del corpo nelle quali il suo cane preferisce ricevere un massaggio. Tuttavia, uno studio ha rivelato che la zona del massaggio non è importante per ottenere l'effetto calmante. Nonostante la preferenza di molte persone nell'accarezzare la testa e il collo del cane, pare che il contatto con queste parti del corpo possa provocare una risposta aggressiva in alcuni animali, dal momento che nella comunicazione canina il contatto con queste zone può essere associato a una questione gerarchica.

A parte tutto, ci sono cani che quasi mai percepiscono il contatto fisico con le persone come rilassante e piacevole. Di fatto, la possibilità di beneficiare di un massaggio dipende non solo dal tipo di contatto fisico, ma anche dalla socievolezza del cane, dalle sue precedenti esperienze, dall'abitudine a ricevere carezze e dalla familiarità con la persona che esegue il massaggio. I cani paurosi, che sono quelli che più beneficiano delle carezze rilassanti, sono anche quelli che spesso percepiscono questa interazione con le persone come intimidatoria.

Le sessioni nelle quali i cani si abituano a rilassarsi attraverso le carezze dovrebbero far parte della normale gestione dell'animale in modo che, in caso di necessità, si possa utilizzare il contatto fisico per gestire situazioni di eccitazione o paura, come ad esempio durante una visita dal veterinario.