Su

Ogni "cosa" al suo posto.

c_necesidades_H.jpg

Così come noi, il nostro cane ha bisogno di andare in bagno, e se non gli insegniamo a fare i propri bisogni fuori, potremmo trovare qualche "sorpresina" in giro per casa.

Per aiutarlo a capire quando e dove fare i propri bisogni, la cosa migliore è iniziare quanto prima. I seguenti passaggi ci saranno di grande aiuto per riuscirci:

1. Portare il nostro cane fuori quando crediamo sia il momento di fare i bisogni. Possono essere buoni momenti quelli dopo un pisolino, dopo aver giocato, dopo aver mangiato e, in generale, dopo un certo numero di ore. In questo ambito, non tutti i cani sono uguali, e l’età è un fattore determinante. Man mano che il nostro amico a quattro zampe cresce, la capacità di resistere per andare in bagno aumenterà. Quando arriviamo nel posto adatto, potremo aspettare tranquillamente, senza prestargli attenzione, così da evitare che si distragga. Se urinano e/o defecano, potremo premiarli con del cibo, un complimento o un gioco.

2. Se ci accorgiamo che deve andare in bagno, ma non si dirige verso la zona corretta, possiamo attirare la sua attenzione per distrarlo e, immediatamente, portarlo fuori. Una volta fuori, potremo premiarlo per essersi comportato bene.

3. È di particolare importanza non punirlo se, in qualche occasione, fa i propri bisogni nel posto meno indicato. Può essere controproducente per il suo apprendimento.

Insegnargli a fare i propri bisogni nel posto giusto può richiedere del tempo, ma è un investimento che migliorerà la nostra relazione con il nostro amichetto.

Contattaci
800 089 864