Su

Saresti in grado di dire se il tuo cane o il tuo gatto è in sovrappeso?

c_peso_H.jpg

Gli esseri umani si accorgono lontano un miglio quando qualcuno o loro stessi hanno messo su un paio di chiletti. Se i vestiti che indossiamo di solito iniziano a stringere in modo inspiegabile, significa che ci siamo lasciati andare un po’ troppo ai peccati di gola. Tuttavia, i nostri amici a quattro zampe di solito non si vestono al mattino e non dispongono di questo metodo di controllo così evidente. Per aiutarli in questo compito, il primo passo è riconoscere se stanno mantenendo il peso ideale.

Il cambiamento sarà evidente soprattutto a livello fisico. Se sono normopeso, possiamo sentire le costole al tatto, mentre se aumentano di peso, sarà più difficile rendercene conto. Potremo inoltre osservare in modo molto chiaro che l’addome è aumentato e che la cintura pelvica si è ridotta.

Per quanto riguarda l’alimentazione, osserveremo che, se si è abituato a mangiare più del solito, non riusciremo mai a saziare il suo appetito e non lascerà cibo nella ciotola.

Inoltre, se ci troviamo davvero di fronte a un problema di sovrappeso, il suo comportamento cambierà. Sarà infatti molto più passivo e farà molta più fatica a saltare, muoversi, giocare...

Se notiamo alcuni di questi sintomi nel nostro cane o nel nostro gatto, il passo seguente sarà andare dal veterinario. In questo modo potremo stabilire se si tratta di problematiche dovute all’alimentazione o se, al contrario, si tratta di una patologia.

Potrebbero interessarti anche

Contattaci
800 089 864