Maschio o femmina?


Maschio o femmina?

Dopo aver deciso se adottare un cane di razza o un meticcio, rimane da scegliere il sesso del vostro animale. ¿È meglio un maschio o una femmina? La risposta, come sempre, è: ¡dipende!

Maschi e femmine differiscono sia nella struttura fisica che nella fisiologia e nel comportamento. Tanto per iniziare, spesso i maschi sono più grandi delle femmine. Anche se questa differenza è poco apprezzabile in alcune razze, come il Westy, in altre implica una differenza di vari chili, come nel caso di molti molossi.

Dal punto di vista fisiologico, la differenza maggiore tra maschi e femmine è il ciclo sessuale. Le femmine che non sono sterilizzate sono sessualmente ricettive ogni sei mesi, quindi in questi periodi è necessaria una stretta vigilanza per evitare nidiate indesiderate. Inoltre, quando inizia il calore, la cagna può avere perdite di sangue di vari giorni e dopo due mesi di calore può presentare sintomi di pseudogestazione, vale a dire comportarsi come se fosse vicina al parto o avesse da poco partorito: si mostra nervosa, cerca luoghi isolati, adotta e protegge oggetti inanimati come se fossero i suoi cuccioli, può avere l'addome disteso e le mammelle gonfie e può anche arrivare a produrre latte. Tuttavia, con la sterilizzazione il ciclo sessuale sparisce, così come la possibilità della pseudogestazione.

Per quanto riguarda il comportamento, si notano differenze relative al sesso, soprattutto nelle condotte che tecnicamente vengono definite “sessualmente dimorfiche”. È quindi più frequente che un maschio marchi il territorio alzando la zampa per urinare, scappi alla ricerca di una femmina in calore, si mostri aggressivo verso cani del suo stesso sesso o mostri altri tipi di aggressività offensiva. Anche se la sterilizzazione può aiutare a controllare alcuni di questi comportamenti, le differenze tra i sessi rimangono anche dopo la sterilizzazione, dal momento che rimuovere i testicoli o le ovaie non modifica la struttura del cervello. Prima della nascita, il cervello di ogni cucciolo si sviluppa in senso maschile o femminile; in questo modo, anche senza ormoni sessuali, si notano differenze tra cani e cagne.

Nella scelta del sesso del vostro animale, dovete considerare anche la presenza di altri cani in casa. Se avete un maschio, è preferibile optare per una femmina, in quanto questo produce un minore livello di competitività tra i cani. Tuttavia, non bisogna dimenticare che ogni cane ha caratteristiche individuali e un proprio temperamento, che è il risultato della sua genetica e delle esperienze vissute. Questo conta più del sesso! Quindi, indipendentemente dal sesso che scegliete, quando adottate un animale non sottovalutate l'importanza dell'educazione.